facebook rss

Bababoom Festival: conto alla rovescia
(scopri il programma)

FERMO - Dal 13 al 17 luglio la quinta edizione dell'evento dedicato alla musica reggae, nella favolosa cornice di Marina Palmense
mercoledì 18 maggio 2016 - Ore 18:25
Print Friendly, PDF & Email

bababoom 3

Il festival è oramai diventato un punto di ritrovo fisso per giovani provenienti da tutta Italia che decidono di campeggiare 5 giorni sul lungomare fermano. Sono già diversi mesi che l’associazione culturale Bababoom, promotrice dell’evento, è al lavoro per programmare al meglio la manifestazione, aumentando ogni anno la qualità dell’evento. Oltre che essere un interlocutore della scena reggae, il ‘Bababoom’ è diventato attraverso le sue iniziative collaterali un grande portavoce di istanze quali la pace, i diritti umani e lo sviluppo sostenibile. Proprio per questo l’area forum oltre ad ospitare stage e corsi di ballo con istruttori qualificati, sarà luogo di dibattiti, conferenze stampa, proiezioni di documentari e interviste con personaggi impegnati nel sociale a livello locale e nazionale (l’area sarà attrezzata anche con una zona bar che offrirà un ampia scelta di birre artigianali). Come al solito, grande attenzione all’impatto ecologico, da quest’anno si adotteranno i bicchieri riutilizzabili in policarbonato e tante altri accorgimenti per garantire un evento rispettoso dell’ambiente.

“E’ un evento culturale a tutto tondo – ha dichiarato l’assessore alla cultura Francesco Trasatti – perché, attraverso la musica e l’arte, vuole dare un suo contributo nel dibattitto su temi sociali e ambientali,. Quest’anno visto anche il notevole flusso di partecipanti della passata edizione, lo spazio a disposizione della manifestazione che è stato individuato sarà quello adiacente quello dello scorso anno, più consono e soprattutto in grado di evitare sovrapposizioni con la vicina area camper ed il centro sportivo limitrofo”.

Un momento del Bababoom Festival

Un momento del Bababoom Festival

E’ ora quindi di svelare le tantissime novità della line up 2016 del festival. Nel mainstage tra i tanti artisti spicca direttamente dalla Jamaica una delle voci leggendarie del reggae, Freddie McGregor con la sua Big Ship Band, accompagnato dai due talentuosi figli, Chino e Stephen di Genius. Mentre l’artista di punta del sabato sera, dopo l’esibizione dei MamaAFrika, sarà una delle voci più incantevoli della Jamaica, Richie Stephens, che con The Ska Nation Band presenterà il nuovo tour legato all’album “Internationally.

Il mainstage riserverà altri grandissimi artisti, avremo con noi uno dei nomi più influenti del roots-reggae britannico, di origini giamaicane, sulla scena da più di trent’anni: Macka B. Reduce dalla chiamata al Rebel Salute, uno dei più importanti festival giamaicani, la sua voce roca e il sound unico infiammeranno il venerdì sera del festival. Il palco principale sarà affidato anche al made in Italy di altissimo prestigio dei Train to Roots, band sarda con più di 10 anni all’attivo, che al Bababoom presenterà il nuovo album, Home. Shakalab, la formazione siciliana sarà presente il 14 luglio, sul main stage, per un show dancehall style e come ogni anno Marumba & friends proporrà uno show pieno di ospiti a sorpresa.

L’Opening Party, anche quest’anno sarà dedicato alla musica hip hop con un dopo concerto all’insegna del reggae, dub, dancehall nelle aree dedicate ai dj. Per questa quinta edizione del festival avremo il piacere di avere con noi le colonne fondanti del rap italiano, i Colle Der Fomento da Roma.
Passiamo all’area dub, quest’anno il primo grande ospite è uno dei più grande riferimenti di questo genere musicale, King Shiloh, sarà lui a che curerà tutte le notti dub con il suo sound system internazionale fondato ad Amsterdam nel 1991 e sarà in scena Sabato con Earl 16 from Jamaica. Il secondo è una star mondiale, Mad Professor, direttamente da Londra, pioniere del dub giamaicano in Inghilterra sin dai primi anni ’80, sarà presente giovedì,. La nottata di venerdì tornerà in Italia dopo diversi anni per festeggiare il 45° anniversario, Jah Tubbys World Sound System feat. Macky Banton e Gregory Fabulous, e infine l’ultima notte della dub area King Shiloh Sound System ci sarà un’ospite d’eccezione Idren Natural from UK. Ad aprire le danze insieme Dubzoic, Michael Exodus e Thunder of Jah Army.

In area dancehall, si partirà mercoledì sera con un artista di grande spessore, stiamo parlando di Macro Marco, dj e produttore, uno dei più importanti punti di riferimento della black music italiana, molto attento alle nuove sonorità internazionali, mantenendo un’ impronta classica. Fondatore di Macro Beats, Gramigna Sound, Juggling Academy e Blue Nox Academy, ha prodotto artisti come Mecna, Kiave e Ghemon. E’ anche Fuoriclasse del team “Red Bull Music Academy”.

Un altro grande ospite è Raina storica voce della Villa Ada Posse che presenterà le sue ultime produzioni venerdì 15 luglio.

Tante le novità e le attività extra confermate, tra le quali il Bababoom Band Contest e l’Art Contest.

Il Bababoom offre un abbonamento full ticket che include il campeggio, in promozione fino al 31 maggio a soli 60 €. I biglietti sono acquistabili direttamente online dal sito o in uno dei quasi 500 punti vendita Ciao Tickets sparsi per la penisola. I posti sono limitati. Maggiori informazioni su www.bababoomfestival.it.

bababoom 6

bababoom 5

bababoom 4

bababoom 2


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X