facebook rss

Ricoverato dopo un incidente,
muore il padre dell’assessore Ciarrocchi

L'AQUILA - Mariano Ciarrocchi è morto dopo quello che sembrava essere un incidente di lieve entità, avvenuto ieri pomeriggio lungo l'A24
sabato 21 maggio 2016 - Ore 17:15
Print Friendly, PDF & Email
L'Assessore Alessandro Ciarrocchi

L’Assessore Alessandro Ciarrocchi

Una notizia inaspettata che ha lasciato tutti interdetti. Mariano Ciarrocchi, padre dell’Assessore all’Ambiente del Comune di Fermo è morto ieri sera, all’ospedale de L’Aquila. L’incidente era avvenuto poco prima, nel  pomeriggio, quando il signor Mariano stava accompagnando suo figlio Alessandro ad un convegno di carattere nazionale a Roma dedicato agli Orti Urbani. Assessore che avrebbe raccontato l’esperienza della città di Fermo. Durante il viaggio lungo l’autostrada A24 Teramo-L’Aquila, l’auto con a bordo padre e figlio è rimasta coinvolta in un incidente apparentemente non grave. Illeso l’assessore. Per suo padre i sanitari del 118 hanno predisposto il ricovero in ospedale semplicemente a scopo precauzionale e per tenere l’uomo sotto osservazione. Nulla di cui preoccuparsi dunque, tant’è che l’assessore ha fatto ritorno ieri sera a Fermo, accompagnato da un parente, con l’intenzione di tornare questa mattina nell’ospedale del  capoluogo abruzzese e riportare a casa il signor Mariano. Nella notte la tragica telefonata che annunciava l’aggravamento delle condizioni del pensionato. Morte che è arrivata nel giro di poche ore. La notizia ha raggiunto anche il sindaco di Fermo Paolo Calcinaro che, incredulo per quanto avvenuto, si è sfogato sul suo profilo Facebook scrivendo “Non trovo davvero le parole”. Sindaco che non appena appresa la notizia ha subito  raggiunto l’assessore Ciarrocchi ed i suoi familiari nel capoluogo abruzzese. A Fermo annullati tutti gli appuntamenti istituzionali, tra cui quello che avrebbe visto protagonista la Protezione Civile comunale.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X