facebook rss

Pesca troppo vicina alla costa
scattano i sequestri della Capitaneria

Reti da pesca posizionate sottocosta, scattano i sequestri del Circomare
venerdì 3 giugno 2016 - Ore 19:12
Print Friendly, PDF & Email

PORTO SANT’ELPIDIO  Pescano a 150 metri dalla costa. Sequestrate reti e altro materiale dalla Capitaneria di Porto. Quattordici bertovelli, due cestini e un ancorotto sono stati trovati abbandonati in mare, nell’arie antistante la pineta nord a Porto Sant’Elpidio. Materiale che ora si trova all’Ufficio Circondariale Marittimo di Porto San Giorgio. I materiali dei pescatori sono stati recuperati in mare il 26 maggio alle 10.15. A trovarli la motovedetta con a bordo il comandante Cosimo Carbone e Gabriele Angelo. I due hanno accertato l’illecito amministrativo dei prodotti da pesca troppo vicino alla costa. Il limite è 500 metri. L’attrezzatura era stata abbandonata, non c’era prodotto ittico nei cestini e nessun elemento a segnalare la presenza delle reti da pesca.

 

Nuova immagine (110)(1)


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X