facebook rss

Massacrato e derubato in pieno centro,
caccia ai due aggressori

FERMO - In corso le indagini dei carabinieri
venerdì 3 giugno 2016 - Ore 20:10
Print Friendly, PDF & Email
I carabinieri di Fermo sul posto

I carabinieri di Fermo sul posto

 

di Giorgio Fedeli

Scene di ordinaria follia e di inaudita violenza in pieno centro. Oggi pomeriggio, alle 15, in via Anton Di Nicolò, a pochi passi dalla redazione di cronachefermane, due individui, dopo aver squarciato le gomme dell’auto di un commerciante fermano, una Mini Cooper, hanno atteso che il proprietario del veicolo arrivasse sul posto. E una volta che lo hanno notato avvicinarsi all’auto, si sono scagliati contro di lui picchiandolo brutalmente. Il giovane ha fatto di tutto per difendersi ma a nulla sono valsi i suoi tentativi di liberarsi dalla morsa di quei due aggressori che una volta ridotto il commerciante a una maschera di sangue, gli hanno anche strappato la borsa dove all’interno il ragazzo aveva soldi e documenti, e sono scappati facendo perdere le loro tracce tra i vicoli del centro. Sul posto, mentre il commerciante era trasportato da un familiare al pronto soccorso dell’ospedale di Fermo, sono intervenuti i carabinieri e i vigili urbani che hanno subito avviato le indagini per cercare di dare un nome e un volto agli aggressori. Nel ricostruire le cause alla base della brutale aggressione non si tralascia alcuna pista anche se quella della rapina, visto che i due uomini hanno atteso in pieno giorno a due passi da piazza del Popolo la vittima, sembrerebbe al momento da escludere.

 

Le gomme a terra dell'auto

Le gomme a terra dell’auto

 

Il sangue perso dal commerciante dopo l'aggressione

Il sangue perso dal commerciante dopo l’aggressione

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X