facebook rss

Festa della Repubblica,
Terrenzi ai giovani:
“Condividiamo democrazia e libertà”

SANT’ELPIDIO A MARE - Bacci: "Questi sono i nostri giovani, queste sono le speranze per i tempi a venire"
venerdì 3 giugno 2016 - Ore 08:47
Print Friendly, PDF & Email
Si è svolta questa mattina la cerimonia per la Festa della Repubblica. Quest’anno cade il suo 70’ anniversario. Nel ricordare la scelta effettuata settanta anni fa, votando per la Repubblica piuttosto che per la Monarchia, il sindaco Terrenzi ha colto l’occasione per rivolgersi ai più giovani e ricordare loro che “…trovarci qui per festeggiare questa importante ricorrenza non è mera pomposità o semplice forma – ha detto – ma è l’occasione per condividere valori importanti quali quelli della democrazia e della libertà”. Il sindaco ha poi sottolineato la necessità di dare maggiore spazio e rilievo ai tanti esempi positivi che arrivano dai più giovani. In particolare, ha ricordato l’incontro avuto di recente alla scuola secondaria Andrea Bacci per la premiazione dei due studenti risultati vincitori del concorso Pro Patria. “Ho ascoltato con orgoglio l’intervento dei due ragazzi che hanno vinto il concorso, mentre illustravano ciò che li hanno ispirati nel mettere poi su carta l’immagine che abbiamo usato per i manifesti del 25 aprile e del 2 giugno – ha detto – ed in particolare mi ha trasmesso tanta fiducia sentire l’intervento di una studentessa che ha esortato i suoi coetanei a studiare con attenzione la storia sia per mantenere vivo il ricordo di quello che è stato che per onorare la memoria di quanti sono morti per donarci la libertà. Questi sono i nostri giovani, queste sono le speranze per i tempi a venire: un futuro in cui i principi di uguaglianza, di pace e di democrazia continuino ad essere i valori fondanti del nostro Paese grazie anche all’impegno dei più giovani, di coloro a cui affidiamo il nostro futuro”.
 due giugno sem sindaco due giugno sem gruppo

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X