facebook rss

Prostituzione indoor e under 18

PORTO SANT'ELPIDIO - Prostituzione. C’è una forte presenza di romene e oramai costante è la presenza di minorenni
mercoledì 8 giugno 2016 - Ore 10:11
Print Friendly, PDF & Email

DSC07591

 

Strade del sesso, in aumento la prostituzione “indoor”. Cambiano le abitudini delle belle di notte. Fioriscono i palazzi a luci rosse. I bene informati parlano di centinaia di appartamenti-squillo funzionanti. Case di tolleranza anche per transessuali. Oltre ai centri massaggi all’interno dei quali si muovono ragazze che nulla hanno a che fare con l’insegna esposta fuori dai locali. Si aggiungono i centri estetici e benessere dove si paga per andare oltre il massaggio. E nelle strade girano troppe Lolite. “Le forze dell’ordine sono aggiornate quotidianamente sulla loro presenza e segnalano all’associazione On The Road i casi particolari” riferisce il sindaco Nazareno Franchellucci.DSC07599

Vincenzo Castelli, presidente dell’associazione On The Road che intervenire nei fenomeni della prostituzione evidenzia “A Porto Sant’Elpidio continuiamo a fare due uscite a settimana e c’è lo sportello di Villa Murri. A breve apriremo un altro sportello a Lido Tre Archi. Con il comune di Fermo abbiamo un ottimo rapporto ma in questo momento – continua Castelli – ci interessa capire il ruolo dei comuni, perché non abbiamo un euro da gestire da tempo immemorabile. Con Franchellucci ci siamo confrontati più volte ma bisogna investire”. Il presidente della Onlus di Martinsicuro continua “in strada fino al 2013 tra le prostitute un 6,7 per cento  aveva tra i 14 e i 17 anni. Ora la percentuale è del 12,15 per cento.lucciole18


Il fenomeno è raddoppiato, ma il problema non è solo in strada. Dobbiamo affrontare la questione degli appartamenti, dove la presenza di lucciole è almeno tre volte superiore alla strada. E il problema dei night club, il loro ruolo nello sfruttamento. Un ragionamento che mi piacerebbe riprendere con calma, senza nessun giudizio di valore – continua Castelli – ma bisogna dire cosa mettiamo noi e cosa mettono i comuni. Nostro proposito è fare un lavoro più stringente tra Fermo, Sant’Elpidio e Porto Sant’Elpidio” dice Castelli. C’è una forte presenza di romene e oramai costante è la presenza di minorenni.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X