facebook rss

Strade pericolose,
la segnalazione di un cittadino

PORTO SANT'ELPIDIO - Un cittadino scrive al comune per segnalare le difficoltà nel prendere il pullman in centro
mercoledì 8 giugno 2016 - Ore 10:29
Print Friendly, PDF & Email

DSC01294Polizia municipale

Poco spazio alla fermata dell’autobus. La protesta. Scrive sul sito del comune per segnalare un cittadino che chiede di rimanere anonimo e fa sapere:”Vorrei segnalare come sia strano che il comune abbia concesso per la fermata principale di autobus in centro uno spazio striminzito se non addirittura ridicolo. In questa fermata – aggiunge il portoelpidiense – arrivano e ripartono i principali autobus in servizio urbano, extraurbano, regionale e nazionale, con movimento di passeggeri adulti e studenti elevatissimo; il comune ha concesso uno spazio esiguo, appena poco più di 6 metri per autobus che arrivano a misurare anche 18 metri, spesso la fermata è occupata da auto di persone che ”devono” fare colazione nei bar vicini e che non possono fermarsi qualche metro più avanti, il tutto nella più totale indifferenza della polizia municipale (anche gli agenti spesso si appropriano di questo esiguo spazio) e dell’amministrazione comunale (la fermata è a pochissimi metri dal comune). Tutto questo costringe gli autisti a manovre di carico pericolosissime (come si vede nella foto) e ad ostacolare il regolare traffico sulla ss16. gli utenti del trasporto pubblico, anche studenti, sono costretti a salire sui mezzi pubblici sostando a volte in mezzo alla strada per potersi far notare dagli autisti degli autobus. La polizia municipale è a conoscenza di tutto questo ma non interviene. Al comune di Porto Sant’Elpidio non importa assolutamente nulla della salute e dell’incolumità dei pedoni e della propria popolazione”. Un lungo sfogo raccolto dalla piattaforma interinale Trude sul sito del comune. Piattaforma che raccoglie le segnalazioni dei cittadini.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X