facebook rss

Portale e app,
i nuovi progetti degli albergatori
per una città “smart”

PORTO SAN GIORGIO - Un nuovo sito internet e un'applicazione per promuovere la città e farsi conoscere. I due progetti dell'Ataf. Rischio "doppioni"?
venerdì 10 giugno 2016 - Ore 15:19
Print Friendly, PDF & Email

Porto San GiorgioUn portale che strizza l’occhio ai turisti e un’App che vuole dare risposte alle domande anche dei sangiorgesi e dei residenti nell’entroterra. Sono questi i due progetti presentati questa mattina dal presidente dell’Ataf-Federalberghi, Gianluca Vecchi. E mentre il sito www.portosangiorgio.it sarà on-line da qui a una settimana, l’App, scaricabile gratuitamente, sarà pronta entro un mese. “Abbiamo sviluppato un nuovo sito internet di immediata fruibilità per i turisti, mobile-friendly, in cui inseriremo tutte le informazioni utili, a partire dagli eventi in città. Ovviamente verranno pubblicizzati gli albergatori nostri associati. L’App, che si chiamerà Porto San Giorgio App, sarà invece aperta anche ai commercianti. E lì potranno anche inserire dei particolari coupon per degli sconti riservati a coloro che la scaricheranno. Sarà disponibile sia per Ios che per Android. Sì, ci rivolgiamo a due tipi di utenti: i turisti e i residenti, anche dell’entroterra, che vogliono sapere qualcosa in più della nostra città, a partire dai servizi offerti negli alberghi. Anche nella App saranno inseriti gli eventi in programma in città. Sia chiaro, è una scatola aperta. Per il momento partiamo con questi servizi. Il sito e l’App saranno collegati. Nella seconda, essendomi fatto promotore di un progetto insieme al Comune per le aperture serali dei negozi, che vanta già non poche adesioni, i commercianti pronti a lavorare di sera per offrire un servizio in più saranno evidenziati”. Ma la domanda è d’obbligo. Il nuovo sito non rischia di sovrapporsi, o peggio confliggere, con quello istituzionale del Comune e quello prettamente turistico (www.sangiorgioturismo.it) dell’assessorato al turismo? E mettiamoci anche quello su scala provinciale, proprio dell’Ataf, e quello della Pro Loco: “Assolutamente no – il pensiero di Vecchi, accompagnato da Stefano Soriani e Willy Luciani – ci sarà totale sinergia. Le spese per la realizzazione del nuovo portale sono a carico nostro ma il mantenimento sarà coperto da un canone minimo che pagheranno gli aderenti”.

Gianluca Vecchi

il presidente Ataf Gianluca Vecchi

Porto San Giorgio sito

il nuovo sito dell’Ataf

Porto San Giorgio App

L’App dell’Ataf

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X