facebook rss

Il nuovo stadio nell’area ex Cops,
la proposta Pd per rilanciare la città

venerdì 10 giugno 2016 - Ore 11:24
Print Friendly, PDF & Email
Un momento dell'assemblea di ieri sera

Un momento dell’assemblea di ieri sera

di Paolo Paoletti
Obiettivo: pensare in grande. Oltre cento persone hanno preso parte ieri sera all’incontro promosso dal Partito Democratico di Fermo sul futuro dell’area ex Cops e su come valorizzare il quartiere Rione Murato. A confrontarsi con i residenti il capogruppo Pierluigi Malvatani, il sindaco Paolo Calcinaro, l’assessore allo Sport Alberto Scarfini, quello ai lavori pubblici Ingrid Luciani ed altri rappresentanti PD.

IL PROGETTO
A fare la parte del leone l’ha fatta la questione dell’area ex Cops. “Come Pd abbiamo voluto dare il nostro contributo all’amministrazione – spiega Malvatani – un momento che è sicuramente servito da stimolo costruttivo per accelerare la riqualificazione di quest’area”. Come cambierà il volto dell’ex Cops? Per prima cosa servono i soldi. Nella proposta del Pd fermano si parla di un coinvolgimento della Figc e del Coni: “Una sinergia tra queste due realtà – aggiunge Malvatani – darebbe un contributo alla riqualificazione sotto l’aspetto sportivo che rappresenta la vocazione naturale di quest’area. Il tutto senza trascurare il sociale, con la creazione di percorsi benessere per anziani e di spazi per bambini”. Sul fronte sicurezza, la presenza degli uffici di polizia ai piani superiori sarebbe una garanzia assoluta.

IL NODO GESTIONE: GARANTIRE L’ACCESSO A TUTTI

Uno dei punti che il PD fermano ha sempre voluto rimarcare è quello relativo alla gestione. “Non può essere data in mano a qualsiasi società, chiediamo che rimanga uno spazio aperto a tutti i cittadini”. Da qui la proposta, condivisa dall’amministrazione, di creare un consorzio tra società sportive locali a cui affidare l’area e che ne garantisca l’accessibilità.

UN PARCO AL POSTO DELLO STADIO RECCHIONI

Nel corso dell’incontro non si è parlato solo di ordinaria manutenzione. “Il contributo che Pd vuole dare alla politica locale intende volare a livelli alti e non solo fermarsi alle semplici manutenzioni – ha aggiunto Malvatani – da qui la nostra proposta di spostare lo stadio Bruno Recchioni da Viale Trento e costruirne uno nuovo proprio nei pressi dell’area ex Cops. In Viale Trento si verrebbe a creare un polmone verde con la possibile costruzione di tensostrutture all’aperto che facciano anche da auditorium. Un’idea ambiziosa che la città di Fermo deve avere in quanto punto di riferimento di tutti gli altri comuni della provincia”

SICUREZZA E MARCIAPIEDI

Ex Cops a parte l’altra priorità emersa è quella della sicurezza dei pedoni, soprattutto il Via degli Appennini, sotto al centro sociale. “L’amministrazione, con l’assessore Luciani – spiega Malvatani – ha recepito la richiesta di estendere il marciapiede fino alla fine del centro abitato del quartiere. Come Pd voglio ringrazia l’amministrazione per la partecipazione e l’interesse in una serata che ha dato ulteriori stimoli a migliorare la città di Fermo”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X