facebook rss

Pioggia sui pellegrini, papa Francesco:
“Camminate sempre nella vita”
( LE FOTO )

sabato 11 giugno 2016 - Ore 21:34
Print Friendly, PDF & Email
helvia recina loreto ombrelli

La messa sotto la pioggia nello stadio Helvia Recina

Il cardinale Edoardo Menichelli

Il cardinale Edoardo Menichelli

 

di Alessandra Pierini

(foto di Andrea Petinari)

Pioggia sui pellegrini, come era accaduto nella prima edizione, 38 anni fa. A ristorare lo spirito le parole di papa Francesco che intorno alle 20 si è collegato telefonicamente con lo stadio Helvia Recina di Macerata. Una telefonata attesa ma arrivata quasi come un imprevisto. «Camminate sempre nella vita. Mi dice il mio vescovo che piove lì, ma anche la pioggia è una grazia. E’ brutta perchè ci dà fastidio ma è bella perchè è come la figura della grazia di Dio che viene su di noi»: le parole del papa hanno risuonato su uno sfondo inedito ormai da diversi anni di ombrelli aperti e parapioggia.

marconi loreto

Il vescovo Nazzareno Marconi

«La vita è camminare per andare avanti – ha proseguito – per costruire una società giusta, amare il Vangelo. Sono vicino a voi, vi accompagno. Pregate anche per me, perchè io non mi fermi» ha concluso il santo Padre salutando il cardinale Edoardo Menichelli che si stava preparando per la celebrazione: «Avanti che lei è giovane ancora» lo ha esortato. Il porporato nato a San Severino per la prima volta al pellegrinaggio da celebrante ha lanciato il suo messaggio ai marchigiani: «Torniamo alla normalità, il saluto, un buongiorno sono fondamentali. E utilizziamo la forza del perdono, in ogni ambito, anche in politica, sarebbe bellissimo». Il cardinale ha sottolineato «l’importanza del pellegrinaggio come memoria della fragilità davanti alla tentazione di onnipotenza che dà il progresso» e il bisogno di sacro soprattutto nei giovani: «La vera malattia di questo tempo è l’abbraccio della solitudine. Siamo in una quotidianità ammatassata e non sappiamo più qual è il filo. Bisogna ritrovare l’amore. Abbiamo omologato dei percorsi di felicità. Al mattino appena svegli guardiamoci allo specchio e diciamo “io sono una meraviglia”».

loreto 10 foto ap

L'arrivo della fiaccola benedetta nello stadio Helvia Recina

L’arrivo della fiaccola benedetta nello stadio Helvia Recina

 

A sorpresa è stato anticipato anche l’arrivo della fiaccola benedetta, per approfittare di un momento di clemenza metereologica. i tedofori sono arrivati subito dopo le commoventi testimonianze dei carcerati della cooperativa sociale “Giotto” di Padova.  Con loro il presidente Nicola Foscoletto: «Questo pellegrinaggio è più dentro la storia di quanto non immaginiamo. Una pena che veniva data ai detenuti era il cammino di Santiago, perchè dava senso a sè e alla vita». L’accelerazione richiesta dal momento di tregua concesso dalle perturbazioni ha portato ad anticipare l’inizio della celebrazione e a saltare il consueto saluto del sindaco di Macerata Romano Carancini il quale, comunque, è rimasto al suo posto, pronto al cammino.
Un imprevisto ha anche impedito la presenza di padre Ibrahim Alsabagh, rimasto bloccato ad Aleppo, in Siria dove è parroco. Ha aperto la celebrazione il vescovo della diocesi di Macerata Nazzareno marconi che come anticipato nei giorni scorsi ha esortato: «Chiediamo aiuto alla madonna per l’esame di maturità dell’Italia».

 

In prima fila da sinistra Romano Carancini, il prefetto di Macerata Roberta Preziotti, il deputato Irene Manzi, il questore Giancarlo Pallini,

In prima fila da sinistra Romano Carancini, il prefetto di Macerata Roberta Preziotti, il deputato Irene Manzi e il questore Giancarlo Pallini

marconi loreto2

Al centro il vescovo di Macerata Nazzareno Marconi

 

loreto ombrelli11

loreto 9 foto ap

loreto 6 foto ap

 

L'accensione della fiaccola

L’accensione della fiaccola

loreto ombrelli10

helvia recina loreto3

helvia recina loreto

Il sindaco Romano Carancini

Il sindaco Romano Carancini

loreto ombrelli8

marconi loreto

L'ex vescovo di Macerata Claudio Giuliodori

L’ex vescovo di Macerata Claudio Giuliodori

loreto ombrelli7

Da sinistra Luca Marconi, Angelo Sciapichetti e Deborah Pantana

Da sinistra Luca Marconi, Angelo Sciapichetti e Deborah Pantana

Il sindaco di Tolentino Giuseppe Pezzanesi

A sinistra il sindaco di Tolentino Giuseppe Pezzanesi

messa loreto foto ap

 

fiaccola loreto 2 foto ap

loreto8 foto ap

loreto5 foto ap

loreto4

loreto notte 2 foto ap

loreto notte foto ap

loreto3

loreto

barbara capponi foto ap
loreto ombrelli5

loreto ombrelli6

loreto ombrelli4

loreto ombrelli3

loreto ombrelli2

loreto ombrelli1

loreto ombrelli

carancini loreto

Maria Francesca Tardella

Maria Francesca Tardella

Nicola Foscoletto, della cooperativa Giotto di Padova

Nicola Foscoletto, della cooperativa Giotto di Padova

menichelli Nicola Foscoletto


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X