facebook rss

Cooperazione con il Kazakistan,
Marcozzi ottiene i fondi

FERMO - Il Capogruppo Fi in Regione: "Mi sono interessata di un progetto di internazionalizzazione verso il mercato kazako della Confartigianato e dalla Camera di Commercio"
martedì 14 giugno 2016 - Ore 16:30
Print Friendly, PDF & Email
Il consigliere regionale Fi, Jessica Marcozzi

Il consigliere regionale Fi, Jessica Marcozzi

Arrivano fondi per l’internazionalizzazione. “Mi sono interessata in Regione di un progetto di internazionalizzazione verso il mercato kazako della Confartigianato di Ascoli-Fermo e dalla Camera di Commercio di Fermo. E – comunica il capogruppo azzurro in consiglio regionale – ho ottenuto fondi per sostenerlo. Si tratta di un piano che nasce con l’obiettivo di attivare sinergie tra il territorio fermano e quello kazako e di implementare i livelli competitivi e delle competenze dei rispettivi sistemi economici e produttivi. Centrale, a questo punto, sarà il ruolo svolto dalle reti di impresa del nostro territorio attraverso la fornitura di materiali e strumenti utili alla realizzazione delle infrastrutture, alla valorizzazione del territorio e al consapevole sfruttamento delle immense ricchezze del sottosuolo e del terreno agricolo. Particolare attenzione sarà rivolta alla formazione e all’elevazione delle competenze degli addetti kazaki del settore calzaturiero attraverso la progettazione di percorsi formativi mirati e rispondenti ai reali e rispettivi fabbisogni. Un progetto articolato su più livelli di lavoro che coinvolgono, oltre al calzaturiero, core business del Fermano nel quale artigianalità e altissimi livelli di eccellenza e maestria sono capisaldi, settori come l’edilizia, la meccanica industriale e agricola con interscambi nelle infrastrutture e sul know how. Si partirà con l’esportazione di materiali e risorse umane, prologo al trasferimento di competenze e conoscenze. In questa fase si realizzeranno infrastrutture funzionali allo sviluppo di attività calzaturiere artigianali e industriali. Lo studio del territorio consentirà allo stesso tempo di introdurre tecniche di coltivazione innovative e sementi in grado di migliorare la produttività. Acquisire concetti, metodologie di lavoro, processi e nuovi strumenti di operatività e manualità equivale a essere in grado di affrontare ovunque le nuove frontiere del mondo del lavoro”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X