facebook rss

Marca Fermana e il misterioso bilancio
da ‘profondo rosso’

giovedì 16 giugno 2016 - Ore 16:52
Print Friendly, PDF & Email

territorio marca fermana

 

 

LOGO MARCA FERMANA LOGOdi Paolo Paoletti

Marca Fermana, ma quanto ci costi? Per capire bene dove vanno a finire i soldi dei cittadini (perchè di denaro pubblico, almeno in larga parte, si tratta) e per approfondire il ruolo del sistema turistico locale, abbiamo voluto dare uno sguardo all’ultimo bilancio 2015. Non sono mancate le sorprese. Purtroppo nel sito ufficiale dell’ente non c’è traccia del documento. E’ possibile scaricare lo statuto, un allegato soci aggiornato al 27 novembre 2014, conoscere le associazioni che ne fanno parte, visitare i virtualmente i comuni, scoprire gli appuntamenti e tanto altro, ma del bilancio nessuna traccia.

A questo punto abbiamo voluto vederci chiaro. Ecco quello che è emerso. Il bilancio 2015 del Sistema Turistico locale si sarebbe chiuso con un saldo negativo ben al di sopra dei 100 mila euro. Numeri esatti che, al momento, non sono accessibili. Si parla di cifre che, se confermate nella loro esattezza dalla pubblicazione del bilancio, dimostrerebbero la situazione da ‘profondo rosso’ che il sistema turistico sta affrontando. Un passato che rappresenta sicuramente un pesante bagaglio economico per i comuni che ne fanno parte, per la Provincia di Fermo e, indirettamente, per tutti noi cittadini.
Da qui l’invito che vogliamo lanciare al nuovo direttivo di Marca Fermana: pubblicate il bilancio 2015 per renderlo noto ai cittadini del territorio. Cifre che tutti dovrebbero conoscere per capire dove si è sbagliato e, nel caso, rimediare. Che qualcosa non andava se ne sono accorti anche i soci, visto che dal 2016 si è registrato un cambio di tendenza. Merito del direttivo provvisorio insediatosi nella prima parte del 2016, oggi decaduto con le nuove nomine, che aveva iniziato un percorso per ripianare una parte del passivo. Un taglio netto con il passato per sanare una situazione di ‘profondo rosso’. In parte ci sono riusciti ed hanno cancellato una piccola parte del passivo. Il lavoro da fare, seguendo quella direzione, è ancora tanto. Ai nuovi vertici di Marca Fermana il compito di continuare nella direzione del ‘buon padre di famiglia’.
Tra le indiscrezioni post voto dei giorni scorsi, non passa inosservata la notizia che il comune di Porto Sant’Elpidio, secondo per numero di abitanti dopo Fermo, non farà parte del nuovo direttivo di Marca Fermana. A questo si aggiunge il fatto che alcuni comuni, non essendo al pari con il pagamento delle quote associative, non hanno potuto esprimere la loro preferenza durante le ultime elezioni.

In un momento in cui le finanze dei comuni, soprattutto quelli più piccoli, sono quanto mai risicate, ed in cui la Provincia di Fermo si trova con una disponibilità di fondi che sfiora lo zero (i risultati si vedono percorrendo ogni giorno le nostre strade) continuare a dare ossigeno ad una realtà come il Sistema Turistico Locale rappresenta uno sforzo sempre più arduo. Come giustificarlo?

Di Marca Fermana fanno parte la Provincia di Fermo ed i comuni di: Altidona, Amandola, Belmonte Piceno, Campofilone, Falerone, Fermo, Francavilla D’Ete, Grottazzolina, Lapedona, Magliano di Tenna, Massa Fermana, Monsampietro Morico, Montappone, Monte Giberto, Monte Rinaldo, Monte San Pietrangeli, Monte Vidon Combatte, Monte Urano, Monte Vidon Corrado, Montefalcone Appennino, Montefortino, Montegiorgio, Montegranaro, Monteleone di Fermo, Montelparo, Monterubbiano, Montottone, Moresco, Ortezzano, Petritoli, Pedaso, Ponzano di Fermo, Porto San Giorgio, Porto Sant’Elpidio, Rapagnano, Sant’Elpidio a Mare, Santa Vittoria in Matenano, Servigliano, Smerillo, Torre San Patrizio. E ancora associazioni di categoria, scuole ed realtà private.

Il lavoro da fare è tanto. Rendere pubblico il bilancio 2015 rappresenta la prosecuzione di una nuova strada già intrapresa a partire dai primi mesi del 2016. Tenere i numeri riservati invece, non giustificherebbe l’esistenza di quello che può essere visto a tutti gli effetti come uno dei tanti carrozzoni della politica sulla spalle dei comuni, in primis quelli più piccoli, e dei cittadini.

sito marca fermana

La pagina web del sito di Marca Fermana


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X