facebook rss

Veregra Street parla di storia (dell’arte ma non solo) con Arkeo

MONTEGRANARO - Anche quest’anno, quindi, Sant’Ugo sarà aperta grazie ai volontari di Arkeo e sarà visitabile in maniera del tutto gratuito
giovedì 16 giugno 2016 - Ore 11:22
Print Friendly, PDF & Email

13412035_1090215304367893_2740926281147650478_o

Veregra Street è un contesto particolare, culturale ma goliardico allo stesso tempo. A prima vista sembrerebbe che poco si sposti con quello che Arkeo offre agli astanti, eppure sono sei anni che l’associazione culturale, che si pone l’obiettivo di valorizzare il patrimonio storico e culturale montegranarese, organizza l’apertura dell’ormai nota ecclesia di Sant’Ugo e l’accompagnamento dei visitatori alla scoperta di questo unicum della storia dell’arte e dell’architettura E ogni anno sono numerosissimi i visitatori che ne approfittano. Anche quest’anno, quindi, Sant’Ugo sarà aperta grazie ai volontari di Arkeo e sarà visitabile in maniera del tutto gratuita. Il calendario delle aperture è il seguente: 18/19/23/24/25 giugno con orario 21.30 – 23.30.

L’antica chiesa di Sant’Ugo è forse l’edificio più antico di Montegranaro e lo si può far risalire a ben prima dell’anno 829 in cui, per la prima volta, viene nominato in un documento scritto. Oltre a essere una struttura particolarissima da un punto di vista architettonico, contiene al suo interno diversi cicli di affreschi, il più antico dei quali pregiottesco e datato 1299. Tutti gli affreschi presentano peculiarità uniche e una serie di allegorie estremamente stimolanti. Gli amanti dell’arte e della storia non dovrebbero perdersela, ma sicuramente la visita è interessante per chiunque. Vale la pena approfittarne.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X