facebook rss

La prima settimana di Cronache Fermane si chiude con un grazie: numeri record, oltre 67.000 utenti

venerdì 17 giugno 2016 - Ore 15:15
Print Friendly, PDF & Email
L'evento di apertura di Cronachefermane

dati google

Eccoci qui a ringraziare voi, tantissimi lettori, che ci avete seguito in questa prima fase e che continuate a seguirci.  Dai primi numeri di Google Analytics, oltre le aspettative più rosee, ci rendiamo conto che questo progetto piace: 67.014 utenti diversi questa prima settimana con 148.174 pagine visualizzate. Numeri che potevamo sperare di raggiungere in un mese ma che sono arrivati in soli 7 giorni confermandoci che la strada intrapresa è quella giusta. La redazione è incessantemente al lavoro e tanti sono i collaboratori che la supportano. Un coinvolgimento che sa di buono, di appartenenza ad una grande famiglia. Quello che volevamo e vogliamo per portare i frutti che questo territorio merita.

Con voi e con i nostri collaboratori, attenti ed entusiasti, continuiamo ad occuparci di informazione su questo territorio dalle mille potenzialità ancora inespresse alle quali vogliamo dar voce. Un progetto forse ambizioso ma ci hanno insegnato che tutto ciò che è fatto con amore, impegno e passione e soprattutto con nobili obiettivi valga la pena essere realizzato. Con Cronache Maceratesi, siamo partiti alla volta di Cronache Fermane in un racconto quotidiano interprovinciale che vuole superare quei confini solo amministrativi tra due province che abbracciano invece due territori omogenei in problematiche e successi, storia e paesaggi, lavoro e cultura, gusti e tradizioni e soprattutto valori. In un momento così difficile per molti, anzi per tutti, riteniamo che unirsi, mantenendo l’identità, sia una scelta importante e necessaria. L’obiettivo è il miglior servizio sul territorio e al territorio in un percorso che deve essere di crescita e fiducia nel futuro. Grazie dunque e cresciamo insieme.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X