facebook rss

Benvenuti nella città dell’estate,
tre mesi di grandi eventi

martedì 21 giugno 2016 - Ore 17:13
Print Friendly, PDF & Email

di Maikol Di Stefano

Un palinsesto estivo di eventi dal costo di almeno 300.000 euro”. E’ stato presentato stamattina, dall’assessore al Turismo Milena Sebastiani, l’elenco degli eventi estivi che vedranno protagonista la città di Porto Sant’Elpidio. Un programma che mescola i grandi eventi, oramai divenuti storici in città come I teatri del mondo, la kermesse di spettacoli per ragazzi e con esso il classico appuntamento estivo del beach soccer. Ad essi si aggiungono il Carnevale del mare, il Super Summer Games e la notte delle stelle. Oggi vi presentiamo la città dell’estate, ovvero il palinsesto di tutti gli eventi organizzati dall’assessorato per Porto Sant’Elpidio, nonostante parte degli eventi sono stati già svolti nel corso di queste ultime settimane. Come politica cittadina abbiamo l’idea di fare eventi oltre l’estate, che possano far sì che il nostro comune possa godere della destagionalizzazione della proposta turistica, così da farci conoscere dai visitatori nei mesi precedenti, per essere poi scelti nell’estate come meta estiva – spiega la stessa Sebastiani, elencano le varie attività dell’estate che verrà – in realtà siamo partiti da aprile con la Blu Run, per passare poi alla Gran fondo di Porto Sant’Elpidio, fino ad arrivare all’anteprima e alla festa del primo maggio. Un evento, questo, per il quale moltissime persone ci riconoscono, come comune, fuori dai confini della regione. Siamo molto soddisfatti anche del triathlon che ha raggiunto nella 6 edizione, con oltre 3000 atleti che hanno partecipato, inoltre bisogna ricordare che c’è il raduno più grande d’Italia, di atleti della disciplina e la da data zero dei campionati studenteschi”. Eventi che saranno implementati da nuovi appuntamenti. Il 22 luglio, in occasione della riapertura di via Cesare Battisti, la città vivrà la sua notte bianca.

L'assessore al turismo di Porto Sant'Elpidio, Milena Sebastiani.

L’assessore al turismo di Porto Sant’Elpidio, Milena Sebastiani.

Mentre il 24 luglio ci sarà l’esordio cittadino per il “Carnevale del mare”, nato in collaborazione con l’assessorato al turismo di Fermo e organizzato con l’ausilio di Marco Renzi. “Un’occasione importante che ci permetterà di valorizzare il lungomare sud – ricorda la Sebastiani – mentre il comune di Fermo avrà l’opportunità di coinvolgere la comunità di Lido Tre Archi”.

Negli stessi giorni del mese, dal 18 fino al 24 proprio, Villa Baruchello ospiterà Archi in villa, una serie di appuntamenti di musica classica. Il lungomare nord sarà invece coinvolto il 10 agosto, con il concerto in pineta di Bobo Randelli, seguito a distanza di pochi giorni, dal Super Summer Games, che si terra all’Orfeo Serafini nella serata del 13 agosto

Ventiquattr’ore dopo il centro città sarà coinvolto da “Sapori dal mondo”, una giornata di aperitivi organizzati dalla Rock and Art. A questi vanno aggiunti i mercatini storici, partendo dal Salone della Calzatura che inizierà il prossimo 30 giugno  accompagnerà i giovedì elpidiensi fino all’inizio di settembre. Una serie di eventi che complessivamente, considerando anche i grandi appuntamenti di aprile e maggio, costano all’amministrazione 300.000 euro come spiegato dalla stessa Sebastiani. “Questo è un programma da almeno 300.000 euro. Come è possibile realizzarlo? Grazie alle risorse extra bilancio, che stiamo cercando di incrementare per poter garantire tutto. Ho chiesto anche un contributo in regione, che speriamo di ricevere il prima possibile”. Spiega l’assessore al Turismo, che poi cerca di chiarire anche il problema degli eventi in concomitanza con le feste di quartiere. “Quando mi siedo ed inizio a stilare un programma, io cerco sempre di smistare gli eventi fra giugno e agosto. Anche perché proprio nel mese di agosto una città che voglia definirsi turistica, deve offrire una scelta variegata. – continua la Sebastiani – Una serie di piccoli eventi che fanno ricordare l’esperienza in città. Noi cerchiamo sempre di stare attenti al rapporto con i quartieri, ma finiamo col non riuscirci. Abbiamo una città grande, che purtroppo a volte porta a far coincidere gli eventi. La gente poi ha la libertà di scelta, credo sia anche giusto proporre un’offerta turistica variegata che lasci ai turisti la possibilità di scegliere cosa fare”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X