facebook rss

Sull’orlo del fallimento,
il salvagente della Camera di commercio

INIZIATIVA - Per i super indebitati, siano imprenditori che consumatori, gli enti camerali di Macerata e Fermo daranno il via ad un organismo di gestione della crisi e cercano professionisti da inserire nel progetto
martedì 21 giugno 2016 - Ore 18:51
Print Friendly, PDF & Email
Foto d'archivio

Foto d’archivio

 

Imprenditori in crisi, consumatori super indebitati: per aiutarli le Camere di commercio di Macerata e di Fermo costituiranno un organismo per la composizione delle crisi da sovraindeibitamento. Si tratta di nuove procedure che sono state introdotte dalla legge in materia di usura ed estorsione, che consentono ai debitori la possibilità di rivolgersi ad un organismo di composizione delle crisi e di formulare una proposta di accordo con i creditori o, nel caso del consumatore, proporre un piano di ristrutturazione dei debiti o attivare un procedimento di liquidazione. Le Camere di commercio di Macerata e di Fermo, con la collaborazione dell’Isdaci (Istituto per lo studio e la diffusione dell’arbitrato e del diritto commerciale internazionale), cercano professionisti da inserire nell’elenco gestori della crisi che farà parte dell’organismo per l’aiuto dei super indebitati. Si tratta di una selezione pubblica, le domande per parteciparvi possono essere presentate, solo in via telematica, dalle 10 del 24 giugno e non oltre le 12 del 5 luglio. L’avviso di selezione e la domanda di iscrizione alla procedura di selezione sono disponibili nel sito camerale www.mac.camcom.it. All’organismo di composizione della crisi possono rivolgersi: consumatori, imprenditori non falliti, start-up innovative, enti privati non commerciali, soggetti non “fallibili” (ad esempio associazioni professionali, studi professionali).


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X