facebook rss

La “Sopravvivenza” di Mauro Falcioni
in esposizione alla sala Imperatori

PORTO SAN GIORGIO - Il progetto, voluto dall'assessore Renato Bisonni, sarà coordinato dal critico d'arte e curatore Diego Paride Della Valle
mercoledì 22 giugno 2016 - Ore 14:47
Print Friendly, PDF & Email

Mauro Falcioni

“L’estate 2016 del Comune di Porto San Giorgio sarà arricchita dalla carrellata di artisti che, settimana dopo settimana – fanno sapere dall’ente – esporranno nella storica galleria Imperatori le loro opere. Il progetto, voluto dall’assessore Renato Bisonni, sarà coordinato dal critico d’arte e curatore Diego Paride Della Valle.  Sabato 25 giugno alle 21 Mauro Falcioni inaugurerà la sua sedicesima personale. Titolo e concept nuovi accompagneranno questa sua esposizione fino al 1 luglio, aperta tutti i giorni dalle 10 alle 23 (ingresso libero).
“Sopravvivenza – continuano dal Comune – oltre ad essere il nome della mostra è anche il titolo di uno degli ultimi dipinti realizzati dall’artista nato a Matelica nel ’78 . Un orizzonte diverso, quello davanti al quale ci troviamo a riflettere. Non è più l’individualismo ma la coscienza l’Io davanti alla moltitudine di chi soffre, di chi ha in comune uno stesso unico e triste destino. Nella fattispecie, in questa sua opera, l’artista vuole fare omaggio ai “profughi” in senso universale. A chi scappa, a chi fugge, che sia da una guerra, da un vita di miseria, da un cuore spezzato o da un’emozione così forte da risultare insostenibile.  L’invito alla solidarietà è esplicito, ecco infatti la didascalia, segno distintivo del lavoro di Mauro perché apposta su ogni illustrazione e tela.
“Se stiamo più vicini la pioggia sarà solo poesia”. Falcioni, autodidatta, ha sviluppato una sua tecnica, ha studiato, ha approfondito nel corso degli anni temi intimisti come l’amore, l’abbandono, la perdita, il desiderio e la paura del sentirsi perso. Sentimenti universali che  vengono approfonditi dal maestro attraverso un ripiegamento su sé stesso, che ha in sé una lucidità tutta esistenzialista. Il senso di ogni illustrazione e di tutte le tele è lì, lo si può afferrare solo a patto di scavare oltre il tratto stilistico apparentemente semplice, lampante, decorativo.
Acrilico su tela e IPad Drawing sono le tecniche utilizzate. La pulizia del tratto, la delicatezza del colore, il surreale delle scene all’interno delle quali respirano i protagonisti caratterizzano la sua comunicazione attraverso l’arte.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X