facebook rss

Rubano i cappelli di ‘Città Vecchia’
e si fanno il selfie

mercoledì 22 giugno 2016 - Ore 16:38
Print Friendly, PDF & Email
13417687_651774804978193_8285093465871793272_n

Il filo tagliato ed i cappelli rubati

 

di Luca Craia

Rubati i cappelli di ‘Città Vecchia’. L’associazione che, come al solito, anima con passione e non senza sforzi economici la zona di corso Matteotti, vicina alla propria sede, allestendoci l’osteria durante il Festival, aveva addobbato la strada con decine di cappelli colorati, simbolo stesso del sodalizio.

L’effetto ottico era davvero accattivante ed era stato molto apprezzato. Ma ieri mattina l’amara scoperta, che ha molto rattristato i soci di Città Vecchia: qualcuno, nottetempo, aveva sciolto le corde che tenevano sospesi i cappelli in aria e se ne era portati via molti.

Un atto di estrema stupidità, fine a se stesso, che testimonia come a volte gli sforzi di chi si adopera per rendere migliore il proprio paese vengano ripagati con una moneta dalla faccia triste. Pare che, su Facebook, girino anche dei selfie degli autori di questa bravata si sono scattati nel mentre la compivano.

L’assessore Roberto Basso, che quest’anno sembra avere preso le redini del Veregra Street, ha subito messo a disposizione uomini del Comune e mezzi per ripristinare la scena, ma rimane l’amarezza per il gesto. Speriamo di non vederne più di simili.

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X