facebook rss

Area camper: la controsmentita, punto per punto, di Pasquale Zacheo

POLITICA - Durissima controreplica di Pasquale Zacheo all'intervento di ieri da parte della Giunta Fermana
giovedì 23 giugno 2016 - Ore 19:13
Print Friendly, PDF & Email

Zacheo“Non sappiamo chi abbia materialmente scritto il comunicato della giunta di ieri, ma le parole sembrano quelle di Francesco Trasatti(..). Stesso ragionamento dell’assurdo, stessa impostazione, identica incapacità di rispondere sulle questioni sollevate. Identica reazione stizzita, irrazionale e offensiva.  Addirittura, si arriva a sentirsi offesi e minacciati dal proprio scritto sol perché qualcuno lo riporta testualmente e virgolettato!!! Non è un affermazione comica, è una dichiarazione ufficiale della giunta!!! Ci dicono sostanzialmente che hanno paura di ciò che scrivono, a riprova dell’imbarazzo e della vergogna!!! Si sentono tristi nel “doversi confrontare su tecnicismi, delibere, determine, punti e virgole”, come se le delibere e le determine fossero un pesante e inutile orpello all’azione amministrativa”.

Pasquale Zacheo controreplica, punto per punto, al comunicato inviato ieri della Giunta comunale in risposte alle accuse di Io Scelgo Fermo. Una vicenda che ormai va avanti da giorni. “E’ evidente dunque l’allergia alla legge ed alle regole di buon governo – scrive Zacheo –  altrimenti la risposta avrebbe riguardato la posizione di configgente interesse di Torresi e la clamorosa sua presenza in giunta al momento delle delibere 168 e 169, quanto la sua laboriosità e quelle dei suoi parenti nell’ambito della gestione dell’area camper. Si limitano a discutere dello sconto a favore della gestione e delle risibili motivazioni che lo avrebbero determinato, ma nulla ci dicono di concreto sulla questione.  Quali sono i reali interessi di Torresi? Perché lavora per l’area camper e decide in ambito politico a favore della stessa gestione? Come mai questo rilevante trattamento di favore lo fa questa giunta e non lo hanno fatto le altre passate? E’ forse una cambiale da pagare per il sostegno ottenuto al ballottaggio? Come mai l’amministrazione riceve la richiesta di sconto del privato gestore e, in un solo giorno, lo accoglie senza riserve e, soprattutto, senza alcun piano finanziario di valutazione e alcun interessamento degli uffici tecnici preposti? E’ riservata tanta celerità amministrativa ad altri cittadini che si rivolgono all’ente comunale?  Nel maldestro tentativo di soccorrere lo smemorato e povero Calcinaro, si fanno un clamoroso autogol. Ci dicono che avrebbero concesso lo sconto perché avrebbero adeguato il canone a quello di altre “analoghe” aree camper insistenti in altre città vicine. Ci dicono dunque, offendendo il nostro sito, che l’area camper di Marina Palmense in zona naturalistica protetta, è simile a quella di Porto Sant’Elpidio, che è ricavata su un’area a ridosso dell’ex FIM, ove, all’inizio dei lavori di sbancamento furono trovati sottoterra ritagli di pellame, plastiche, gomme provenienti da industrie del settore calzaturiero. Una vera e propria aberrazione concettuale!!! Non solo, la ritengono simile anche a quella di Civitanova Marche, a ridosso della foce del Chienti, uno spazio malagevole che è addirittura affidato a costo zero!!! L’unico in qualche modo assimilabile sarebbe quello di Porto San Giorgio, per il quale infatti il canone è doppio rispetto a quello oggi offerto ai gestori dell’area camper di Marina Palmense. Come si arriva al dimezzamento del canone? semplice: non prendendo a riferimento il canone di Porto San Giorgio, ma facendo la media tra questo e gli altri due di gran lunga più bassi, uno addirittura a costo zero!!!”

Zacheo spiega: “Noi abbiamo verificato nella realtà ciò che si pagano per aree camper effettivamente compatibili (Porto Recanati, Tortoreto, San Vincenzo in Toscana) e scopriamo che il canone, in media, è ben 6-7 volte superiore a quello che si paga a Fermo!!!  Questa amministrazione è stata decisamente generosa a favore del privato, privato che guarda caso è collegato ad un assessore, lo stesso assessore ammesso in giunta a seguito di accordo sottobanco durante le elezioni!!! C’è tanto di cui vergognarsi, e fanno bene a farlo gli stessi esponenti di giunta quando ci confessano l’imbarazzo nella lettura tra virgolette del loro stesso scritto.  Siccome non è stata fatta alcuna valutazione economica, la facciamo in modo semplice noi nel tentativo di aiutare gli uffici e la stessa giunta:

Periodo dal 1/4 al 31/5 e dal 6/9 al 30/9
Sul sito dell’area camper scrivono che fino al 20 aprile l’accesso e la sosta sono gratuiti. Quindi calcoliamo 66 giorni con una percentuale presunta di occupazione delle piazzole al 50% e occupazione presunta del 35% (3 giorni su 7, vale a dire il fine settimana) per 150 piazzole utilizzabili, al prezzo previsto di € 10, otteniamo € 17.325,00 (150 piazzole x 66 giorni x 50% x 35% x 10,00 €/gg)

Periodo dal 1/6 al 30/7 e dal 30/8 al 5/9
67 giorni, con percentuale presunta di occupazione delle piazzole 70%, con percentuale giorni di occupazione 50% (corrispondente a 4 giorni su 7), per 150 piazzole utilizzabili al costo previsto di € 15, otteniamo € 52.762,50 (150 piazzole x 67 giorni x 70% x 50% x 15,00 €/gg)

Periodo dal 31/7 al 29/8
30 giorni, con percentuale presunta di occupazione delle piazzole 90% e percentuale giorni di occupazione all’80%, con 200 piazzole utilizzabili, otteniamo € 77.760,00 (200 piazzole x 30 giorni x 90% x 80% x 18,00 €/gg)

Il totale sarebbe di € 147.847,50, da cui decurtiamo per rischio variazioni annuali il 15%, otteniamo € 125.670,37. Ciò è ciò che ricava il provato. Il canone medio a favore delle amministrazioni si calcola almeno al 20% degli incassi presunti (€ 125.670,37 x 20%, quindi un canone di € 25.134,00.

Ne deriva, stando ad una calcolo realistico e comunque favorevole per il gestore, che sarebbe congruo un canone triplo rispetto a quello che il Comune ha ritenuto di applicare. Non si capisce in base a quale analisi di mercato e su quali criteri”.

Il consigliere di Io Scelgo Fermo conclude: “Questa giunta farebbe bene a tacere, e soprattutto evitare ulteriore discredito a questa città per questa deplorevole questione che riguarda l’Assessore Torresi, la cui permanenza in giunta appare sempre più un abominio”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X