facebook rss

Lions Amandola Sibillini, Gilberto Iommi nuovo presidente

MONTE SAN MARTINO - Passaggio della campana da Sandro Coltrinari di Amandola, al neo presidente Gilberto Iommi nato a Monte San Martino e residente a Falerone
venerdì 24 giugno 2016 - Ore 18:24
Print Friendly, PDF & Email

 

Gilberto_IommiE’ toccato a Monte San Martino, domenica scorsa, ospitare l’annuale passaggio della campana del Club Lions: il testimone della presidenza è passato dal past president Sandro Coltrinari di Amandola, al neo presidente Gilberto Iommi nato a Monte San Martino e residente a Falerone. La suggestiva cerimonia si è svolta presso la Pinacoteca comunale alla presenza di tutti i soci Lions, del sindaco di Monte San Martino Valeriano Ghezzi, che ha ringraziato i Lions per la loro presenza e attività sociale.

Nei saluti e ringraziamenti ufficiali, Sandro Coltrinari ha proiettato un video dei vari services realizzati durante l’anno: “La cosa che più mi ha fatto piacere – dichiara Coltrinari – è stata la partecipazione numerosa dei soci alla vita associativa e la serietà di tutti nello svolgere il proprio compito. E’ tipico dei Lions il lavoro di squadra. Non abbiamo fatto tutto e lasciamo all’amico Iommi, il compito di proseguire al meglio il lavoro. E’ stato un anno straordinario in cui qualcosa è cambiato: penso alla prima riunione organizzata dalla Presidente di zona nel nostro territorio, a settembre scorso, a Comunanza che ci ha fatto sentire parte integrante di una realtà molto più grande . L’ingresso di dieci nuovi soci, ha dato più forza al club. E’ un buon risultato ottenuto anche grazie all’impegno del presidente del comitato soci, Nazzareno Anitori. Ma ciò che conta per noi è l’intervento nel sociale, perché dove c’è un bisogno lì deve esserci un Lions”.

Nel ricevere la campana, Gilberto Iommi si è detto emozionato perché originario proprio di Monte San Martino, e per l’occasione ha citato una frase di Marguerite Yourcenar che lo ha sempre accompagnato: “Il vero luogo natio è quello dove, per la prima volta, abbiamo posato uno sguardo consapevole su noi stessi”. “Questo motto – sostiene Iommi – mi lega particolarmente a questo paese dove sono cresciuto: da qui parte un anno impegnativo al servizio delle comunità locali”.

Dopo i saluti ed i complimenti delle autorità Lionistiche, i presenti hanno potuto godere di una visita presso la chiesa di San Martino per ammirare la ricchezza delle opere di Carlo e Vittore Crivelli , gioielli conosciuti e ammirati da turisti di tutto il mondo, guidati sapientemente da Pier Paolo Bottoni , guida ufficiale alle bellezze di Monte San Martino. La giornata si è conclusa con un pranzo a base di prodotti tipici presso il ristorante Priori.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X