facebook rss

Avevano rubato di tutto,
denunciate per ricettazione
le “regine” del taccheggio

martedì 28 giugno 2016 - Ore 16:11
Print Friendly, PDF & Email

polizia lungomare porto san giorgio

Una volante del Commissariato di Fermo nel corso delle ordinarie attività di controllo del territorio, venerdì scorso, a Santa Maria a Mare, ha controllato un’autovettura utilitaria a bordo della quale viaggiavano due donne che per il loro comportamento destavano l’attenzione degli agenti.

Le due donne, provenienti da Civitanova Marche, fornivano discordanti spiegazioni sul motivo della loro presenza nel territorio e soprattutto sul rapporto di conoscenza intercorrente tra di loro. Agli agenti non è nemmeno sfuggita la presenza sul sedile posteriore dell’auto di borse in plastica contenenti numerose confezioni di profumo di gran marca, occhiali da sole ed articoli di abbigliamento griffati, tutti ancora muniti dei cartellini di vendita.

Non fornendo idonee spiegazioni sulla provenienza degli oggetti, e soprattutto non mostrando alcun scontrino che ne giustificasse il lecito acquisto, gli agenti hanno deciso di approfondire gli accertamenti, ed occultati sotto ai sedili anteriori hanno trovato casalinghi, utensili ed accessori vari, tutti ancora nelle rispettive confezioni di vendita. Le due donne, M.V. della provincia di Macerata di 46 anni e T.D. della provincia di Reggio Emilia di 22 anni, sono state accompagnate negli uffici del Commissariato, dove sin dalle prime indagini appariva evidente che la mercanzia, rinvenuta nell’autovettura, fosse il frutto di taccheggio a danno di esercizi commerciali.
Infatti, l’attività investigativa ha portato a appurare che gli articoli casalinghi provenivano da un negozio del centro commerciale “Il Porto” di Porto San Giorgio, la cui addetta in sede di denuncia ha fornito il riscontro ai codici rilevati sugli oggetti sequestrati. Entrambe le donne sono state denunciate in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Fermo per rispondere del reato di ricettazione. Sono ancora in corso le indagini al fine di stabilire la provenienza dei profumi, occhiali da sole, e capi di abbigliamento, ed a tale scopo è in corso una meticolosa attività di ricerca nei centri commerciali della provincia fermana e dei comuni limitrofi.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X