facebook rss

Finto dentista sangiorgese,
pizzicato dalla Guardia di Finanza

mercoledì 29 giugno 2016 - Ore 10:18
Print Friendly, PDF & Email

Guardia di Finanza auto

Otturazioni, impianti dentali, interventi chirurgici, endodonzia, odontostomatologica, di tutto e di più. Senza entrare troppo nel tecnico, indossati camice e mascherina si lanciava in ogni operazione a cui è chiamato solitamente un qualsiasi dentista. Peccato che dentista non era. Ma un 59enne sangiorgese non è sfuggito alla Guardia di Finanza che, dopo una meticolosa indagine coordinata dalla Procura della Repubblica di Fermo, lo ha denunciato per esercizio abusivo della professione. L’uomo, peraltro un volto già noto alle fiamme gialle, infatti, esercitava in tutto e per tutto la professione di odontoiatra pur essendo in possesso solo di un diploma di odontotecnico. E quel che è peggio, creando anche diversi problema di salute a alcuni malcapitati pazienti. Qualcuno, però, ha deciso di non subire supinamente il dolore premendo una mano sulla guancia e imbottendosi di antidolorifici. E quando ha capito che con quel dentista c’era ben poco da rimediare, si è rivolto alle Fiamme gialle. Gli uomini del gruppo di Fermo si sono subito messi in moto e, sotto il coordinamento del Procuratore della Repubblica, Domenico Seccia, hanno iniziato a seguire passo dopo passo il fantomatico dentista arrivando a alzare il sipario su una situazione ben più articolata rispetto a quella legata al solo “odontoiatra”. L’uomo, infatti, per svolgere la sua attività, si appoggiava a uno studio dentistico sulla costa, questo sì regolare. Ma ora il titolare, il dentista “vero”, per intenderci, che ha ospitato il 59enne nelle loro sale, potrebbe rispondere di concorso in esercizio abusivo della professione. Una bella gatta da pelare. Ma le indagini della Guardia di Finanza non si fermano alla denuncia. Gli investigatori, infatti, vogliono capire cosa abbia spinto il dentista a aprire le porte del suo studi a quel finto collega.

g.f.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X