facebook rss

Tirassegno, area ex Cops, piazza Dante e Cosif: ecco come cambia il volto della città

mercoledì 29 giugno 2016 - Ore 16:47
Print Friendly, PDF & Email
Calcinaro Paolo

Paolo Calcinaro

 

di Paolo Paoletti

Con due delibere del consiglio comunale, continuiamo a dare risposte concrete, attese da anni, per problematiche relative alla riqualificazione di varie zone dei quartieri di Fermo”. Il sindaco Paolo Calcinaro anticipa alcuni importanti passaggi in discussione nell’assise cittadina.

TIRASSEGNO
“Vengono impiegate risorse su una prima manutenzione ordinaria dell’area del Tirassegno – spiega il sindaco – si tratta di uno stanziamento di 60 mila Euro per una sistemazione degli spazi scoperti ad esclusione della pista di pattinaggio che sarà oggetto del progetto di valorizzazione in programma per il 2017”.

AREA EX COPS

Saranno 250 mila gli Euro investiti per l’area ex-Cops: “Verranno realizzati gli spogliatoi per renderla funzionale – spiega Calcinaro – senz’altro verrà predisposto un campo e poi vedremo anche di sistemare l’area verde, per la realizzazione di percorsi salute a disposizione del quartiere e di tutta la cittadinanza”.

PIAZZA DANTE

Lo stanziamento più elevato, ben 400 mila Euro, riguarda piazza Dante: “Per renderla finalmente – spiega il sindaco – quel centro servizi che noi auspicavamo sin dalla campagna elettorale. Ci sarà il trasferimento dei vigili urbani, della protezione civile, la creazione di sportelli a servizio del cittadino e l’insediamento di attività commerciali per rendere quell’area ancora di più appetibile”. Non finisce qui. “ E’ stato potenziato il mercato coperto che è stato unificato con Campagna Amica di Coldiretti – aggiunge Calcinaro – a breve ci sarà l’inaugurazione ufficiale. Operazione che ha permesso al comune di risparmiare 12 mila euro l’anno per l’affitto degli spazi destinato al mercato Coldiretti”

RISPARMIO RISORSE
Tra gli altri punti centrali del consiglio, l’uscita dal Cosif, il consorzio di Sviluppo Industriale del Fermano. “Abbiamo un ufficio Europa che funziona e su cui abbiamo investito con tre funzionari fissi ed uno a tempo determinato – spiega il sindaco – stiamo lavorando per razionalizzare le partecipazioni dentro enti, società e consorzi come vuole la legge e il buon senso”. Un’uscita, quella dal Cosif, che farebbe risparmiare al comune di Fermo circa 20 mila e non sarebbe neanche l’unica. Si parla anche di uscita da Ali Picene.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X