facebook rss

Fusco, l’ex attaccante della Fermana
fuori pericolo

Si è svegliato e sarà trasferito in un altro ospedale
venerdì 1 luglio 2016 - Ore 12:24
Print Friendly, PDF & Email

Di Paolo Bartolomei

paolo_Fusco_dueTutti gli sportivi e appassionati che hanno avuto modo di conoscere il calciatore possono tirare un sospiro di sollievo. Fino a ieri Fusco era ricoverato all’ospedale “Versilia” di Lido di Camaiore (una struttura privata) dove lunedì mattina era stato operato all’intestino a causa delle ferite riportate nell’impatto di domenica sera. Due giorni dopo l’incidente stradale, martedì, Paolo si è svegliato appariva già lucido, ha mangiato e ha fatto anche qualche battuta, ma non ricordava nulla dell’incidente (secondo i medici questo è frequente).
Oggi il giocatore viene trasferito all’Ospedale civile di Livorno, dove domani, sabato, sarà operato alle vertebre del collo.
Domenica sera Fusco guidava il suo scooter sul lungomare in direzione Massa, mentre un suv proveniente dalla direzione opposta ha svoltato a sinistra senza dare la precedenza allo scooter che è andato addosso alla fiancata destra del suv, e il guidatore è stato sbalzato sul parabrezza del suv.

Paolo Fusco, attaccante toscano di 32 anni, ha giocato con la Fermana allenata da Lorenzo Scarafoni nel 2011/12 in due riprese (ad inizio stagione, poi è tornato nella sessione autunnale), poi anche nella Massese, nel Pietrasanta e nel San Donato Tavarnelle. In quella stagione la Fermana era formata in prevalenza da giocatori provenienti dalla Toscana portati dall’ex d.s. del Viareggio Barghigiani. Fermana campione d’inverno a dicembre, ma il finale fu sfortunato, come nei due anni precedenti; solo l’anno dopo, finalmente, l’agognata promozione.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X