facebook rss

“Radici”: il teatro dialettale torna a Sant’Elpidio a Mare

Nuovo appuntamento il 5 luglio in Piazza Matteotti
lunedì 4 luglio 2016 - Ore 15:00
Print Friendly, PDF & Email

SANT’ELPIDIO A MARE – Dopo l’anteprima proposta a Castellano il 29 di aprile e dopo il recente appuntamento con il “Teatro della Solidarietà” si rinnovano domani sera, martedì 5 luglio, gli appuntamenti con la Rassegna di Teatro Dialettale “Radici”, con il Gruppo Teatrale “Il quarto di Luna” che porterà in scena a Piazza Matteotti “Vasta a volesse vene”.
Tutti gli appuntamenti sono ad ingresso gratuito ed avranno inizio alle ore 21.30. Questi i successivi: domenica 10 con il Gruppo Teatrale “La buona di Belmonte” che proporrà, a Casette d’Ete, “Mortu un Papa se ne fa n’atru”. Martedì 12 in piazza Matteotti il Gruppo Teatrale “Palcoscenico di Macerata” proporrà “La vigilia di Natale” per poi proseguire il 19, sempe in piazza Matteotti, con “Va iuto io” del Gruppo Teatrale “Li rmasti di Falerone”. A Luce Elettrica il 22 luglio sarà proposta la commedia “Don Erpidio” con il Gruppo Teatrale “In…stabile” per concludere a Bivio Cascinare con “La moglie di chi?” il 3 agosto, Gruppo Tearale “Gli amici del teatro” e il 5 agosto a Luce Cretarola con il Gruppo Teatrale “L’inzoliti” che proporrà “Lo veleno de li surici”.
Si tratta di una rassegna che è diventata un appuntamento fisso dell’estate elpidiense – osserva l’Assessore alla Cultura, Stefania Torresi – Le commedie dialettali porteranno allegria e spensieratezza in tutto il territorio per delle serate che vanno a completare un ricco cartellone estivo pensato per soddisfare le esigenze di giovani e meno giovani, di bambini e famiglie”.
L’estate elpidiense prosegue all’insegna del divertimento – aggiunge il Sindaco, Alessio Terrenzi – e quello con le commedie dialettali è un appuntamento che ha sempre riscosso un ottimo successo di pubblico. Come lo scorso anno, torniamo a proporre appuntamenti con le commedie anche nelle varie frazioni, non solo al capoluogo: il pubblico elpidiense ha sempre dimostrato di gradire la spensieratezza offerta con il teatro dialettale e sono certo che, anche per il 2016, si avrà conferma di tale gradimento”.

Il programma

Il programma


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X