facebook rss

Da Coverland a Meet in Villa,
le note e la cultura dell’estate sangiorgese

PORTO SAN GIORGIO - Presentati anche Jazz al Castello e Ciliegi rosa. Ciabattoni: "Sull'onda del successo dello Street food dell’aprile scorso abbiamo pensato a un seguito con un’offerta quanto più possibile variegata, cercando di accontentare le esigenze musicali di tutti"
martedì 5 luglio 2016 - Ore 18:08
Print Friendly, PDF & Email

ciabattoni

ciabattoni 2

Due conferenze in rapida successione, quelle presiedute questa mattina dall’assessore al commercio e turismo Catia Ciabattoni, per presentare Coverland, Jazz al Castello, Meet in Villa e Ciliegi rosa. Per l’amministrazione quattro rassegne di punta dell’estate sangiorgese. Partiamo da Coverland: quattro cover band sui palchi di piazza Silenzi e piazza Matteotti, il 20 e 27 luglio, e il 3 e 10 agosto, a partire dalle 21.30. Con Ciabattoni il collaboratore Alessandro Mostrato. Si parte il 20 con gli “Spirito Divino” (Zucchero) per poi proseguire il 27 luglio con i Fantastic Fly (Pooh), il 3 agosto spazio ai Liga+ (Ligabue) e il 10 agosto si chiude con The Beatbox (Beatles). “Sull’onda del successo dello Street food dell’aprile scorso abbiamo pensato a un seguito con un’offerta quanto più possibile variegata, cercando di accontentare le esigenze musicali di tutti”, ha spiegato l’assessore. Il direttore artistico Michele Sperandio ha poi illustrato la quarta edizione di “Jazz a castello”, dal 7 luglio nella cornice di corso Castel San Giorgio. Tutti i giovedì di luglio e agosto (ad eccezione dell’ultimo) concerti di artisti locali e provenienti da fuori regione. Giovedì prossimo si parte con gli Elm trio plus Alessandro Presti che proporranno un repertorio classico con soluzioni improvvisate. Il 14 luglio Ni.Ri.Ja, il 21 luglio Avanzolini-Francesconi quartet, il 28 luglio Marcelo Barissani group, il 4 agosto Roberto Mazzoli trio, l’11 agosto Arr4kis e si chiude il 18 agosto con Emilio Marinelli trio 4.0 featuring Melanie Scholtz. Si passa a Meet in Villa, rassegna che partirà l’11 luglio e, dopo sei appuntamenti, si chiuderà il primo settembre. Presenti, con l’assessore Ciabattoni, Sole Cococcioni ed Eliana Graziani della commissione Pari opportunità. “Donna e libertà” sarà il filo conduttore dell’edizione 2016, con filosofi locali e nazionali. “Abbiamo seguito lo stesso percorso degli altri anni, collaborando con la Commissione pari opportunità – le parole di Ciabattoni – per aprire uno spaccato sul problema della violenza sulle donne. Apriamo con lo spettacolo “Sophia mon amour” con Diego Mongardini. Agosto avrà una proposta calibrata con personalità di spessore nazionale come Umberto Galimberti e Vito Mancuso”. “Esperienze a confronto per darci – aggiunge Sole Cococcioni – gli strumenti e saper leggere i temi di Meet, con una particolare attenzione all’importanza del linguaggio, spesso causa di rafforzamento di determinati stereotipi”. E, per concludere, Ciliegi rosa: il primo appuntamento è in piazza Bambinopoli, l’11 luglio, con i Marakaibo. A seguire, il 18 luglio Macchiati a piazza Torino, il 25 luglio Piero Marziali in piazzetta Mosaico, il primo agosto di nuovo Macchiati in piazza Torino, l’8 agosto Stefano e Stefano band in piazza Bambinopoli e, per chiudere, il 22 agosto con i Marakaibo in piazza Mosaico. Tutti gli appuntamenti con il ballo sono per le 21.30.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X