facebook rss

Contina il legame speciale tra Pedaso ed il Giappone

Quest’anno ricorre il 150° anniversario dell’amicizia tra Italia e lo stato asiatico
giovedì 7 luglio 2016 - Ore 20:28
Print Friendly, PDF & Email

foto origami

Dopo il grande successo della festa HANAMI 2016 patrocinata dall’Ambasciata del Giappone a Roma, con oltre 7 mila presenze nel piccolo comune di Pedaso, continuano le iniziative che legano la piccola cittadina con il Giappone.
L’associazione Fortezza delle Scienze di Pedaso visto il prossimo viaggio organizzato in Giappone dove accompagneremo i soci alla scoperta di questo meraviglioso Paese, ha deciso di proporre una iniziativa dedicata alla creazione di origami per la città di Hiroshima.
Nasce così il progetto PEDASO x HIROSHIMA, con l’obiettivo di portare proprio nella città di Hiroshima, in occasione della commemorazione 6 Agosto in ricordo dei terribili bombardamenti nucleari di Hiroshima e Nagasaki durante la Seconda Guerra Mondiale.
Creare un collegamento tra Pedaso e Hiroshima pensando alle bellissime esperienze dei laboratori creativi di origami svolti insieme al Consiglio Comunale dei Ragazzi, è stato fin troppo facile! L’origami della gru, infatti, oltre ad essere uno dei simboli universali della pace è anche il simbolo della città di Hiroshima.
L’aneddoto più noto legato all’origami della gru è quello di Sadako, la bambina che si ammalò di leucemia dopo essere stata esposta alle radiazioni della bomba atomica. In ospedale, durante i primi giorni della sua degenza, le parlarono di un’antica leggenda secondo cui, chi fosse riuscito a creare mille gru (uccello simbolo di lunga vita) con la tecnica dell’origami avrebbe potuto esprimere un desiderio. Sadako iniziò subito a realizzare le gru con la speranza di poter guarire. In poco meno di un mese, aiutata da amici e familiari, ne realizzò più di 1.000. Purtroppo però la malattia fu più forte della sua determinazione e Sadako morì nell’Ottobre del 1955, all’età di 12 anni.
Dopo la sua morte, i suoi amici e compagni di scuola pubblicarono una raccolta di lettere al fine di raccogliere fondi per costruire un monumento in memoria sua e degli altri bambini morti in seguito alla bomba atomica. Nel 1958 fu collocata nel Hiroshima Peace Memorial Park una statua raffigurante Sadako mentre tende una gru d’oro verso il cielo.
Oggi, a 61 anni dalla sua scomparsa, possiamo ancora aiutare Sadako a realizzare le sue gru ed esprimere il desiderio che le stava più a cuore: la pace in ogni angolo del mondo. Con l’aiuto del Consiglio Comunale dei Ragazzi, dei loro amici, dei genitori e di tutte le persone che vorranno inviare un pensiero a Sadako, realizzeremo la tradizionale senbazuru, una ghirlanda che si ottiene unendo insieme 1.000 gru di carta!
Ogni anno, infatti, Sadako riceve circa 10 milioni di gru dai bambini di tutto il mondo!
Il progetto, nato dalla collaborazione della nostra associazione con il Comune di Pedaso e il Consiglio Comunale dei Ragazzi di Pedaso e Altidona, è stato da subito accolto con entusiasmo. Durante la realizzazione della ghirlanda, oltre a condividere gli emozionanti ricordi dei nostri viaggi a Hiroshima, abbiamo anche insegnato loro come ‘firmare’ gli origami in giapponese.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X