facebook rss

Fiorella Mannoia e la sua dedica ad Emmanuel

giovedì 7 luglio 2016 - Ore 20:05
Print Friendly, PDF & Email
L'intervento di Fiorella Mannoia

 

 

E’ partita ieri sera da Fermo la data zero del nuovo tour di Fiorella Mannoia ‘ A Te’ dedicato a Lucio Dalla. Durante il concerto, in una Villa Vitali da tutto esaurito con oltre 1.500 persone, la nota cantante ha voluto ricordare Emmanuel e la tragedia avvenuta a Fermo.

“Lucio pensa che i potenti siano dei mascalzoni – ha esordito Fiorella Mannoia –  ed è quello che penso anche io, perchè esportano guerre, uccidono milioni di esseri umani, creando miseria nei paesi più poveri del mondo. Vendono armi a quelli che poi vengono a casa nostra ad ammazzare. Per cui aveva ragione Lucio, i potenti sono dei mascalzoni. Sono dei mascalzoni anche quei politici che per quella miserabile poltrona che hanno e che devono conservare, gente che non ha mai lavorato un giorno in vita sua, seminano odio e dicono parole omofobe o razziste, poi sono i responsabili anche di quello che è successo qua nella vostra città che non merita. Questa città che conosco tanto bene ed è così accogliente, per cui questa canzone la voglio dedicare a Emmanuel e a sua moglie che in questo momento lo sta piangendo“.

L’artista ha poi aggiunto da suo profilo Facebook:”Stasera abbiamo debuttato a Fermo, è stata una serata bellissima e colgo l’occasione per ringraziare tutti per l’affetto che mi hanno dimostrato, ma ieri sera è successo qualcosa che nessuno pensava potesse succedere in una città civile ed accogliente come quella che si è sempre distinta per favorire l’integrazione. Emmanuel non ce l’ha fatta. La moglie ha ceduto gli organi del marito, impartendo una lezione che i razzisti con capiranno mai. Non hanno abbastanza cervello. Vergognatevi!”

Fiorella Mannoia Fermo


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X