facebook rss

Cavalcata: pronti 20 nuovi drappi realizzati dal Centro Diurno “Airone” di Petritoli

Una nuova collaborazione con la struttura riabilitativa semiresidenziale
mercoledì 13 luglio 2016 - Ore 08:46
Print Friendly, PDF & Email

drappiTra i principali obiettivi della Cavalcata dell’Assunta c’è, da sempre, la sensibilizzazione della città e del territorio, attraverso il coinvolgimento delle scuole, ad esempio, e delle altre realtà esistenti sul territorio.  Nel 2016 si aggiunge una nuova collaborazione, quella con il Centro Diurno “Airone” di Petritoli, struttura riabilitativa semiresidenziale, afferente all’Area Territoriale del Dipartimento di Salute Mentale diretta dalla dottoressa Mara Palmieri, resa possibile grazie al prezioso impegno della responsabile, la dottoressa Anna Rosa Rogante.
Il centro ha partecipato con un progetto curato per la Cavalcata da Marcella Ciferri Stabile e Marica Stortini, che ha previsto la realizzazione di 20 drappi della municipalità, con i tradizionali colori giallo e rosso, che allestiranno la Piazza del Popolo in vista delle iniziative del programma 2016 della 35esima edizione della Cavalcata dell’Assunta.
“E’ stata un’esperienza emozionante e coinvolgente – hanno raccontato le collaboratrici Marcella e Marica – soprattutto dal punto di vista umano. Siamo davvero felici di avere avviato una collaborazione e di sapere che gli utenti del Centro sono soddisfatti per avere contribuito con la loro attività alla nostra splendida rievocazione”.
La preparazione degli stendardi ha richiesto tempo e un progetto tecnico-operativo gestito dell’operatore dell’attività di cucito Giampiero Catalini, in collaborazione con le 2 educatrici professionali Lara Eriberti e Simona Rocchetti, l’infermiere professionale Sergio Cugnigni. Gli utenti hanno recentemente visitato la sede di Corso Cavour, dove Marcella Ciferri Stabile e Marica Stortini hanno illustrato loro la storia del Palio dell’Assunta e la forte tradizione radicata nella città di Fermo. Soddisfazione da parte di ospiti e degli operatori dell’Airone, che visiteranno nuovamente la città per vedere i propri lavori sventolare nel cuore di Fermo in occasione degli eventi della rievocazione, in vista della corsa del 15 agosto.
La collaborazione con le Associazioni di Volontariato rappresenta uno degli obiettivi principali dei Centri Diurni del DSM, rivolta a costruire una rete di impegno concreto degli utenti sul versante sociale e facilitare esperienze di relazione positive e gratificanti. A ciò ha contribuito lo scorso anno la frequentazione dei volontari della Contrada S.Martino che ha rappresentato una prima fase per un buon incontro e per la fase di successiva collaborazione con la Cavalcata.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X