facebook rss

Bragagnolo: “Opere con i soldi ereditati,
Loira di suo ha prodotto ben poco”

PORTO SAN GIORGIO - Il consigliere 100 per cento civico: "Eppure quando erano all'opposizione ci contestavano: per loro non di doveva trattare coi privati"
giovedì 14 luglio 2016 - Ore 14:50
Print Friendly, PDF & Email
Il 100% civico Fabio Bragagnolo

Il 100% civico Fabio Bragagnolo

“Ho appreso con piacere che l’amministrazione comunale darà il via a importanti lavori nel quartiere sud, parlo della pista ciclabile tra piazza della Pace e via Martiri di Cefalonia, l’adeguamento degli impianti sportivi del centro ricreativo Don Bosco e la sistemazione della recinzione della linea ferroviaria (leggi l’articolo). Bene, però mi sembra giusto rimarcare che gli interventi in questione vengono effettuati con fondi della cui disponibilità bisogna riconoscere i meriti alla passata amministrazione” ovvero circa 150 mila euro della polizza incassata dall’ente per i lavori in questione, opera compensativa del piano attuativo ex Consorzio agrario, che la ditta Cosmo non ha eseguito come avrebbe dovuto. “Questo sulla base di un accordo che la giunta Agostini aveva raggiunto con la società. Un metodo di amministrare, quello di consentire piani attuativi in cambio di opere per Porto San Giorgio, che – aggiunge il consigliere civico – la stessa giunta ha praticato nonostante la dura opposizione di Loira e company, allora in minoranza, secondo i quali con il privato non si doveva trattare. Ora però ne raccolgono i vantaggi. Se poi consideriamo che l’amministrazione ha potuto costruire Bambinopoli grazie ai soldi lasciati da Agostini,  si può dire a buon diritto che di suo ha prodotto ben poco”.

g.f.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X