facebook rss

Saltarello fino a tarda notte
sotto il cielo di Piazza del Popolo

giovedì 14 luglio 2016 - Ore 15:15
Print Friendly, PDF & Email

Oberdan Torresi Trasatti Saltarello Lorenzo Trentuno

di Alessandro Giacopetti

Una serata all’insegna di un ballo della tradizione. Appuntamento a Fermo domenica 17 luglio. Una serata che è stata presentata questa mattina dall’assessore alla Cultura e Turismo, Francesco Trasatti, dal suo omologo al Commercio Mauro Torresi, da Oberdan Cesanelli e da Lorenzo Trentuno, presidente del gruppo folklorico Mazzamurelli de li Sibillini.
“La lunga notte del Saltarello” si divide in due parti. Prenderà il via alle ore 19 di domenica con una conferenza presso la fontana delle Pisciarelle, in via Recanati, non lontano dal liceo Classico “Annibal Caro” anche per valorizzare uno spazio poco conosciuto dai fermani stessi. Oltre alle letture di Oberdan Cesanelli, interverranno Roberto Lucanero e Pierluigi Vitellozzi. Il primo, ex direttore del festival della fisarmonica di Castelfidardo, oggi porta il saltarello in giro per il mondo; il secondo è uno storico e ricercatore di Petritoli. Tratteranno due importanti figure locali: lo storico petritolese Luigi Mannocchi e il poeta dialettale Giovanni Ginobili, originario di Petriolo (MC).

“La lunga notte del Saltarello” prende spunto dalla volontà di riproporre una danza tradizionale marchigiana che affonda le radici ai tempi dei Romani e valorizza una tradizione forte e radicata. Un’idea del consigliere comunale Luigi Rocchi e di Cesanelli. L’appuntamento coniuga tradizione e modernità nel segno di una continuità che punta a rielaborare il saltarello attraverso le sensibilità dei gruppi partecipanti. Alle 19.30 apriranno stand gastronomici curati dal gruppo fermano Incompresi, che si occupano proprio di saltarello.
Dopo cena, dalle 22, spostamento in piazza del popolo con le esibizioni di 4 gruppi presentate da Oberdan Cesanelli e Daniela Gurini: saliranno sul palco i Mazzamurelli de li Sibillini, il Roberto Lucanero Trio, i Billy Balla Reggae e il Popular Jazz Quartet. Il primo è un gruppo folklorico nato ad Ortezzano nel 2006 che porta sui palchi d’Italia e all’estero i balli tipici della tradizione contadina con costumi e stornelli che rievocano periodi passati. Momenti di convivialità dopo le fatiche del lavoro nei campi. Il secondo è composto da Roberto Lucanero all’organetto, da Peppe Franchellucci al violoncello e Francesco Tesei a chitarra e contrabbasso. Sei musicisti compongono i Billy Balla Reggae oltre ad un cantante che interpreta pezzi noti della musica italiana rielaborati in chiave reggae/ska. Infine il Popular Jazz Quartet vede Michele Sperandio alla batteria, Giovanni Baleani alla chitarra, Edoardo Petracci al contrabbasso, Gabriele Milozzi al sax.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X