facebook rss

Lido Tre Archi: “Attenzione senza precedenti sul quartiere”

FERMO - Manutenzione del verde, manifestazioni, aggregazione sociale. La consigliera comunale con delega a Lido Tre Archi traccia un bilancio del lavoro svolto dall'amministrazione Calcinaro
sabato 16 luglio 2016 - Ore 10:17
Print Friendly, PDF & Email

Silvia De SantisIl consigliere comunale con delega a di Lido Tre Archi-San Tommaso Silvia De Santini racconta la riunione di quartiere tenutasi mercoledì sera. “Un incontro che -spiega la De Santis – si è dimostrato un buon momento di confronto con gli abitanti, non privo di partecipazione emotiva ma capace di far riconoscere la buona volontà dell’amministrazione comunale, nonché il lavoro svolto in questi primi mesi di mandato. E questo grazie anche al dialogo costante, con riunioni settimanali tra la sottoscritta, in veste di portavoce dell’amministrazione comunale, e il comitato, il tutto per capire quali fossero le necessità del quartiere. Sulla base di quanto emerso da questi incontri si è poi intervenuti su vari aspetti, come ad esempio l’aumento delle linee di trasporto tra lido Tre Archi San Tommaso e le altre zone della città, per rendere più semplici gli spostamenti in entrata e in uscita. Inoltre, rilevata la presenza abusiva e persistente di roulotte in alcuni piazzali, sono state apposte delle barre limitatrici, riuscendo così a risolvere il problema”.

Tra gli altri aspetti esaminati: “Ci era stato fatto notare – prosegue la De Santis –  che da anni non si svolgevano momenti di aggregazione per i residenti del quartiere (nonostante la numerosa presenza di turisti nel periodo estivo), l’amministrazione ha deciso di programmare alcune manifestazioni, come il Carnevale del mare.
Vogliamo continuare? Le aree verdi si trovavano in uno stato di degrado assoluto, così si è fatta una programmazione di interventi suddivisi in zone, che ha previsto il taglio delle siepi (già effettuato) per un maggiore decoro del quartiere. Non solo. Osservando la zona, nota per particolari difficoltà di carattere sociale, è emersa anche la necessità di intervenire nell’ambito dell’inclusione e della prevenzione. Così, in collaborazione con l’ambito 19, si sta lavorando su un progetto di aggregazione giovanile e di servizi.

“In definitiva – conclude la De Santis -molto è stato fatto e molto c’è ancora da fare. Abbiamo la presunzione di dire che l’attenzione posta su Lido Tre Archi-San Tommaso in questi primi mesi non ha precedenti e non trova riscontro nell’attività politica del recente passato. Su queste basi continueremo ad operare, in maniera politicamente non strumentale ma interessati solo a migliorare le condizioni di uno dei quartieri più importanti, fedeli a quella visione d’insieme della città che ha sempre caratterizzato l’operato di questa amministrazione”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X