facebook rss

Mega risarcimento per la centrale a biomasse:
“I danni li pagheremo noi cittadini”

domenica 17 luglio 2016 - Ore 12:26
Print Friendly, PDF & Email
Uno dei sit in degli ex lavoratori Sadam

Uno dei sit in degli ex lavoratori Sadam

di Paolo Paoletti

Possono essere tolti tutti gli striscioni anti-centrale da Campiglione” annuncia Gabriele Monaldi della rsu ex Sadam. La centrale a biomasse non si farà, ma le vicende ad essa relative sono tutt’ora in corso e molto faranno discutere. Da un lato troviamo la dura presa di posizione della Powercrop che, dopo aver parlato di oltre 400 posti di lavoro persi per il territorio, è ben determinata ad intraprendere le vie legali per farsi risarcire dalla Provincia di Fermo del  danno subito. Dall’altra le istituzioni che, pur vedendo scongiurata la realizzazione del Polo Energie Rinnovabili di Campiglione, si trovano con una valutazione d’impatto ambientale in pieno svolgimento.

Gabriele Monaldi, della r.s.u. ex Sadam aggiunge: ” Il decreto incentivi  autorizza solo gli impianti autorizzati e completati entro il 31 dicembre 2018 non dando più la possibilità  di portare avanti il progetto di Fermo. Il decreto  attualmente permette l’avvio per il gruppo Eridania solo le centrali di Villasor e Russi  perché hanno tutte le autorizzazioni e i  cantieri già  aperti.   Da noi la politica attraverso l’ostruzionismo  di tanti anni ha fatto una scelta diversa, cioè  andare  incontro ad un mega risarcimento nei confronti delle società  Power Crop – Eridania Sadam, tanto i danni li pagheremo noi cittadini!“.

Gabriele Monaldi che si fa portavoce dell’umore degli ex lavoratori Sadam: “Per noi questa è  la fine del film in merito alla centrale. Il giocattolino ‘centrale Sadam’ usato  per un decennio da molti politici locali e non solo  per campagne elettorali non ci sarà  più, speriamo che lo stesso impegno continui verso scempi ambientali che il nostro territorio sta subendo veramente ed è  sotto gli occhi di tutti“.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X