facebook rss

Emendamento della Camera,
i balneari “respirano”

FERMO - Confcommercio: "Il risultato ottenuto ieri in Parlamento può essere considerato un passaggio molto importante per la categoria e restituisce un minimo di stabilità alle imprese balneari italiane dopo la sentenza con la quale la Corte Ue ha messo in seria discussione la proroga dei titoli al 2020"
martedì 19 luglio 2016 - Ore 17:36
Print Friendly, PDF & Email
Alcuni balneari della Confcommercio

Alcuni balneari della Confcommercio

“Un sospiro di sollievo per gli operatori balneari. Nella seduta notturna della commissione Bilancio della Camera dei Deputati sul dl enti locali – fanno sapere dalla Confcommercio – è stato approvato l’emendamento 24.17 sulla continuità delle concessioni balneari.
Il risultato ottenuto ieri in Parlamento può essere considerato un passaggio molto importante per la categoria e, in attesa della ormai prossima presentazione da parte del Governo della legge organica di riforma sulle concessioni, restituisce un minimo di stabilità alle imprese balneari italiane dopo la sentenza con la quale la Corte Ue ha messo in seria discussione la proroga dei titoli al 2020”.
Questo il testo dell’emendamento:
Nelle more della revisione e del riordino della materia in conformità ai principi di derivazione europea per garantire certezza alle situazioni giuridiche in atto e assicurare l’interesse pubblico all’ordinata gestione del demanio senza soluzione di continuità, conservano validità i rapporti già instaurati e pendenti in base all’articolo 1, comma 18, del decreto legge 30 dicembre 2009 ,n.194,convertito, con modificazioni,dalla legge 26 febbraio 2010,n.25….


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X