facebook rss

Torneo dei Comuni: Monte Urano, Montegranaro, Torre San Patrizio e Fermo sono le semifinaliste

ETE CALDARETTE - Ecco, partita per partita, come sono andati i quarti di finale della quinta edizione del Torneo dei Comuni della Provincia di Fermo di calcio a 5, organizzato dal Centro Sociale
giovedì 21 luglio 2016 - Ore 22:36
Print Friendly, PDF & Email
Monte Giberto - Fermo

Monte Giberto – Fermo

di Fabio Pistolesi

Si sono svolti lunedì e martedì scorsi, i quarti di finale della quinta edizione del Torneo dei Comuni della Provincia di Fermo di calcio a 5, organizzato dal Centro Sociale Ete Caldarette.
Match vibranti hanno caratterizzato con molte sorprese i due giorni con una folta presenza di pubblico. Ecco com’è andata:

Monte Urano – Porto San Giorgio: 3 – 2 (2 – 1 pt)

Andrea Diomedi, Monte Urano

Andrea Diomedi, Monte Urano

Il tabellone finale, quest’anno, ci ha regalato una sfida davvero da cardiopalma, una rivicita per Monte Urano, ovvero il quarto di finale dello scorso anno, quando permise alla squadra sangiorgese la cavalcata per mettere in cassaforte il primo titolo. Ma quest’anno è un’altra storia. I ragazzi di mister Pierbattista, hanno sofferto per tutto il primo tempo, ci sono voluti 10 minuti a Monte Urano per portarsi in vantaggio con Marinangeli, ma la tanta voglia di fare di Porto San Giorgio, fa si che al 18′ pareggia con Di Gioacchino. Allo scadere della prima frazione però, è il bomber Andrea Diomedi (vera forza di questo team), a siglare il vantaggio monturanese (2-1). Nella ripresa ci si attende una riscossa dei sangiorgesi, ed eccola puntuale, al 10′ del secondo tempo un’altro bomber, gonfia la rete della squadra calzaturiera, un tale Gabaldi Massimiliano, che riporta il match in equilibrio (2-2). Occasioni da non finire, da una parte e dall’altra, ma quelle di Porto San Giorgio nonostante fossero molto pericolose, sono risultate vane, e mentre tutto il pubblico oramai pensava ai tempi supplementari, a 3 minuti dal termine, un bolide di Malaigia Alberto sancisce il definitivo 3-2 fino a quando gli arbitri col triplice fischio hanno decretato la fine della partita, consegnando la semifinale a Monte Urano.

Altidona – Torre San Patrizio: 2 – 4 ( 2-1 pt)

Seconda sfida della serata è stata Altidona contro Torre San Patrizio. La formazione verde-arancio della Valdaso ha impressionato fin quì, tre vittorie su tre nel girone di qualificazione, Torre San Patrizio ha anche tre vittorie, ma due solo ai calci di rigore. Partita subito in sordina per Altidona che si porta in vantaggio con Monaldi solo dopo 2 minuti. Ma al 9’ pareggio di Altieri, ma al 19’ è ancora la squadra dell’Altidona a portarsi in vantaggio con Acciarri. Nella ripresa però viene fuori tutta la grinta (calcistica) di Torre San Patrizio, che al 2′ e al 4′ minuto del secondo tempo ribaltano il risultato, prima con Silenzi Mattia, e poi col solito Altieri Antonio. Tantissime occasioni, registriamo anche due pali per Altidona, ma tentativi vani, fino al colpo di grazia, che arriva al 24′ della ripresa. Ancora Silenzi Mattia sigla il definitivo 4-2 per Torre, e chiude la pratica quarti!

Montegranaro – Grottazzolina : 6 – 3 (2 – 1 pt) 

Rudy Bacaloni, Montegranaro

Rudy Bacaloni, Montegranaro

La sfida con Grottazzolina doveva essere la conferma di una squadra solida e dirompente. Infatti, per i ragazzi giallo-blu di Montegranaro così è stato. Nel “suo piccolo” comunque, Grottazzolina tiene per un tempo, la doppietta di Bacaloni Rudy nei primi 10′ minuti sembrava l’avvio di una goleada, invece, Marchionni Michele tiene aperto il match fino alla fine della prima frazione. Nella ripresa, viene fuori la squadra veregrense, Zampetti e Catini portano Montegranaro a 4 segnature a 1. Accorcia ancora Marchionni per il 4-2 al 15′ del secondo tempo, ma ancora lo scatenato Bacaloni e Testella in due minuti trascinano Montegranaro sul 6-2. Allo scadere Moretti Alfonso sigla il definitivo 6-3. Ora lo scoglio Monte Urano.

Montegranaro Ricci-Bacaloni -Cassaro

Montegranaro Ricci-Bacaloni -Cassaro

Monte Giberto – Fermo : 3 -5 (3 – 2 pt)

Nell’ ultima sfida dei quarti di finale abbiamo assistito ad un incontro a dir poco allucinante. Monte Giberto passa dopo 1 minuto con Lattanzi Danny e raddoppia al 13′ con Elezi Emin. Fermo in grande difficoltà, anche grazie alle assenze, ma resta viva con Lignite al 18’che accorcia. Ancora Elezi Emin porta a tre le segnature di Monte Giberto, a cui risponde Marcatili Luca allo scadere del primo tempo. Si va al riposo sul risultato di 3-2 per la squadra allenata da Pagliuca Edy. Al 9′ minuto ecco il pareggio fermano, ad opera di Raffaeli Simone. Attacchi continui di entrambe le squadre, ma la bravura di Dorelli da una parte e Remia dall’altra fa stare tutto il pubblico col fiato sospeso. Quando tutti pensavano ai tempi supplementari, arriva la svolta: Marcatili in contropiede al 20′ e Lignite al 22′ portano al doppio vantaggio Fermo. 5-3 al fischio finale, con tante recriminazioni di Monte Giberto. Dobbiamo registare un record negativo, 4 ammonizioni (due per parte), e tre espulsioni (due per Fermo e una per Monte Giberto), che non fa bene al fair-play, al gioco del calcio a 5 e alla vista di tanti bambini7ragazzini assiepati sugli spalti.

Nella classifica marcatori troviamo solitario il bomber di razza Bacaloni Rudy della formazione di Montegranaro, con 18 reti. Un vero e proprio record di marcature, in questo torneo non si era mai registrato che un giocatore realizzasse così tante reti, e non è ancora finita…. A 9 segnature Rosetti di Lapedona, ma è fuori dai giochi. A 8 centri si piazza Altieri Vito Antonio di Torre San Patrizio, e a 6 Diomedi Andrea di Monte Urano.

Appuntamento per le semifinali Venerdì 22 Luglio, alle 21.15 supersfida Montegranaro – Monte Urano, a seguire Fermo – Torre San Patrizio.

“Sfide da gustare in compagnia degli appetitosi stuzzichini degli stand gastronomici – spiegano gli organizzatori – in un Centro Sociale Ete Caldarette sempre pieno in ogni ordine di posto. Si possono consultare i risultati su www.cscaldarette.it, e sulla pagina facebook: Torneo tra comuni della provincia di Fermo”

Torre San Patrizio - Altidona


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X