facebook rss

Frigo distrutto dalla fiamme, l’odissea della proprietaria che non riesce a smaltirlo

venerdì 29 luglio 2016 - Ore 10:34
Print Friendly, PDF & Email

di Luca Craia

frigo bruciatoUna nuova segnalazione è arrivata all’indirizzo [email protected] A sfogarsi una residente di Montegranaro che qualche giorno fa ha avuto la brutta ventura di subire un incendio in casa per colpa di un cortocircuito al motore del frigorifero. L’incendio è stato facilmente domato con l’aiuto e l’intervento di alcuni vicini volenterosi ma è rimasto il problema del frigo che, dopo essere stato distrutto dalle fiamme ha iniziato a perdere materiale refrigerante oltre che emanare un terribile odore di bruciato

Da qui il racconto:“Ho provato ripetutamente a telefonare al numero verde dell’Ecocentro –  riferisce la signora  – ma nessuno mi ha mai risposto, finchè mi sono recata personalmente presso la struttura dove mi hanno dato un appuntamento per il ritiro”. L’appuntamento è per il 26 agosto prossimo.

La signora, disperata perché in casa il cattivo odore è nauseante, ha chiesto se poteva mettere il frigo in strada, in attesa che lo ritirassero. La risposta è stata negativa, con tanto di minaccia di contravvenzione. Da qui la proposta di procurarsi un mezzo idoneo al trasporto di un elettrodomestico così ingombrante, ma gli è stato risposto di fare attenzione, perché i mezzi intestati ad aziende non possono entrare nell’area dell’Ecocentro se non hanno il permesso al trasporto di rifiuti rilasciato dalla Camera di Commercio. “Posso aspettare un mese con questa puzza in casa?” dice la sfortunata. “Sono tentata di abbandonarlo per strada, ma sono una persona troppo educata per farlo”.

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X