facebook rss

Controlli a tappeto dei carabinieri,
“beccato” anche un evaso

CONTROLLI - questa mattina i carabinieri di Porto Sant’Elpidio hanno segnalato all’autorità giudiziaria fermana per il reato di evasione F.F., di anno 50, pregiudicato, il quale, sottoposto alla misura degli arresti domiciliari, si era allontanato arbitrariamente dal luogo di detenzione, cosi’ violando le prescrizioni impostegli
sabato 30 luglio 2016 - Ore 12:27
Print Friendly, PDF & Email
Roland Peluso

Il capitano Roland Peluso

Da tre giorni sono in corso i controlli da parte dei carabinieri sul litorale fermano e proprio in tale ottica, ieri tra Pedaso e Porto Sant’Elpidio, i carabinieri della compagnia di Fermo, hanno eseguito il controllo di 15 alberghi, 25 stabilimenti balneari e 15 strutture ricettive, ricadenti sulla costa. Nel contesto di tali servizi, i militari hanno effettuato analoghi controlli anche alla circolazione stradale, controllando 70 automezzi e 130 occupanti, 30 controlli a persone agli arresti domiciliari, con l’impiego 12 carabinieri che hanno effettuato anche svariate soste nei pressi dei caselli autostradali. Nell’ambito di tali servizi è stato tratto in arresto, P.N. 37enne di origine campane, residente a Sant’Elpidio a Mare, per stalking (leggi l’articolo). L’uomo, già sottoposto a provvedimento amministrativo di “diffida” emesso dal questore di Ascoli piceno, per analogo reato a Montegranaro, ha messo in atto un atteggiamento violento e minaccioso nei confronti della ex convivente, venendo di conseguenza tratto in arresto dai militari della stazione di Porto Sant’Elpidio che al termine delle formalità di rito, lo hanno accompagnato alla sua abitazione in regime di detenzione domiciliare, disposto dalla competente autorità giudiziaria fermana. Inoltre questa mattina i carabinieri della stazione di Porto Sant’Elpidio, hanno segnalato all’autorità giudiziaria fermana per il reato di evasione F.F., di anno 50, pregiudicato, il quale, sottoposto alla misura degli arresti domiciliari, si era allontanato arbitrariamente dal luogo di detenzione, cosi’ violando le prescrizioni impostegli.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X