facebook rss

Tim Cup: Fermana eliminata (4-3) solo in extremis

TIM CUP - La Cremonese vince per 4-3 ma solo in extremis con la Fermana che stata in vantaggio due volte (0-1 e 2-3) e i grigiorossi costretti a rincorrere. Di Urbinati, Molinari e For i primi gol della stagione.
domenica 31 luglio 2016 - Ore 22:36
Print Friendly, PDF & Email

di Paolo Bartolomei

fermana

Nonostante una categoria di differenza (la Cremonese milita in Lega Pro) e i giorni in più di preparazione nelle gambe per i lombardi, in campo la Fermana ha tenuto testa molto bene agli avversari. Per di più il gol determinante del 4-3 è stato siglato in dubbio fuorigioco.

Era il primo impegno ufficiale per la nuova Fermana targata presidente Simoni e mister Destro, che ha iniziato solo dieci giorni fa il precampionato, di cui da domani è prevista la seconda fase a Camerino.
Allo Zini di Cremona è andato in scena uno scontro inedito: Fermana e Cremonese non si sono mai incontrate in un match ufficiale, sia di coppa che campionato. La squadra canarina è stata seguita da molti tifosi fermani che allo Zini si sono fatti sentire alla pari dei padroni di casa.

Destro ha schierato tra i pali Polverino, sulla linea difensiva Comotto e Bossa al centro, Misin e Sene esterni, a centrocampo Urbinati, Omiccioli e Margarita, in attacco Molinari al centro con Petrucci e Mariani esterni.

La Fermana è passata in vantaggio dopo soli 4′ con un gol di Urbinati dopo corner battuto da Petrucci. Prima della mezz’ora del primo tempo arriva il pareggio della Cremonese con un tiro di Porcari da fuori area. Dopo pochi minuti i padroni di casa passano in vantaggio con un colpo di testa di Scappini.
Nella ripresa però, dopo l’ingresso di Forò al posto di Omiccioli, al 10′, su assist di Misin arriva il pareggio di Hernan Molinari che tiene in partita la Fermana. Poi poco prima della mezz’ora della ripresa arriva il gol di Forò che fa sognare i tifosi gialloblù. A questo punto Destro non decide di coprirsi e inserisce Russo al posto di Sene lasciando una Fermana graffiante, ma poco dopo la mezz’ora la Cremonese pareggia ancora con Porcari. Dopo il 3-3 Destro mette a riposare Molinari ed entra Cremona e la Fermana copisce un palo con Margarita, ma quando mancano sei minuti più il recupero la Cremonese si riporta in vantaggio con Brighenti in sospetta posizione irregolare: 4-3
Cremonese(4-3-1-2): Ravaglia, Procopio, Salviato, Polak, Lucchini, Berlinghieri (31’ st Maiorino), Cavion (17’ st Scarsella), Brighenti, Porcari, Pesce (31’ st Perrulli), Scappini. A disposizione: Galli, Gemiti, Ibe, Gambaretti, Luperini, Marconi, Ruci, Haouhache, Forni. All. Attilio Tesser.

Fermana (4-2-3-1): Polverino, Misin, Sene (30’ st Russo), Urbinati, Comotto, Bossa, Petrucci, Omiccioli (1’ st Forò), Molinari (34’ st Cremona), Margarita, Mariani. A disposizione: Valentini, Ghiani, Passalacqua, Ferrante, Marti, Sanchez. All. Flavio Destro.
Arbitro: Sig. Alessandro Prontera della sezione di Bologna.
Assistenti: Sigg. Mattia Scarpa e Davide Baldelli della sezione di Reggio Emilia.
Quarto ufficilae: : Sig. Luca Detta di Mantova.
Reti:  4’ pt Urbinati, 25’ pt e 32’ st Porcari., 40’ pt Scappini, 13’st Molinari, 28’st Forò, 39’ st Brighenti.
Note: ammoniti al 16’ pt Polverino e al 17’st Polak (gioco falloso); corner 5-2; recupero 0+3’.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X