facebook rss

Torna la sagra dello scottadito, ‘pilastro’ dell’estate elpidiense

PORTO SANT'ELPIDIO - Cucina tradizionale e musica la festa andrà in scena all’Orfeo Serafini dal 6 all’8 agosto
martedì 2 agosto 2016 - Ore 15:34
Print Friendly, PDF & Email

milena sebastiani porto sant'elpidio sagra scottadito

 

di Maikol Di Stefano

Torna la sagra dello scottadito a Porto Sant’Elpidio. La festa, diventata oramai un appuntamento fisso della stagione elpidiense, andrà in scena in quel dell’Orfeo Serafini dal 6 all’8 agosto. L’evento organizzato dalla Pro Loco, fresca di cambio direttivo, in collaborazione con l’assessorato al Turismo della città, avrà al centro delle tre serate la cucina tradizionale elpidiense e la musica. “Siamo arrivati ormai nel mese di agosto, dove saranno molteplici gli eventi, considerando che ci troviamo in una città di mare che vuole fare turismo, che vuole mettere insieme la parte storica di Porto Sant’Elpidio a quella più moderna. Quindi partendo da un evento storico, è naturale trovarci qui parlando con la Pro Loco che è l’organizzatrice della “Sagra de lu scottaditu”. – spiega l’assessore al turismo della città, Milena Sebastiani – È un prodotto locale che vogliamo valorizzare,  lo faremo per 3 giorni dove tra l’altro sottolineeremo  la nostra cultura enogastronomica sotto tutti gli aspetti. Un evento che si terrà col nostro patrocinio dal 6 all’8 agosto. Il quale arriverà al termine di una settimana ricca di appuntamento, che parte stasera con gli Stop jazz band alla rotonda, passando domani per gli Alta marea alla faleriense, giovedì ci sarà la pesca alla sciabica alla pineta, mentre il 5 sarà il turno de la notte delle stelle e l’investitura del guardiano del Faro”. Un appuntamento organizzato dalla Pro Loco locale, la quale spera nella riuscita dell’evento come spiega la presidentessa Daniela Piergentili: “Siamo arrivati all’11 edizione, noi abbiamo studiato le serate dando spazio a 3 scuole di ballo: l’Happy Dance, sabato, la Palma D’Oro domenica ed in fine Annibal Al mare tango lunedì. Serate che saranno accompagnate anche da Marco Bordoni, Maurizio e Il massimo del liscio, rispettivamente da sabato a lunedì. Una festa nel rispetto alla tradizione”.  Scottadito, Frittura di pesce e polenta al sugo di pesce e stand aperti tutte le sere a partire dalle 20, sono questi gli ingredienti sulla quale si baserà l’evento. “Oltre ad un momento per il prodotto tipico, la sagra dev’essere aggregazione. La Pro Loco insieme all’assessore, molto attenta alla promozione del territorio, – conclude la vicepresidente Anna Maria Mancielli – dev’essere in sinergia nella crescita e promozione della città con iniziative anche di carattere culturale e non solo gastronomica”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X