facebook rss

Rifiuti: primi risultati in via Respighi

FERMO - Sconfitto il fenomeno dell’abbandono dei rifiuti e dei conferimenti impropri, e dopo il 20 agosto a Lido Tre Archi altri due Eco Point
domenica 7 agosto 2016 - Ore 10:54
Print Friendly, PDF & Email

via_respighiDalla fine del mese di luglio in via Respighi (a partire dalla rotonda di contrada Mossa), in via Perlasca ed in via Donizetti è stato avviato il servizio di raccolta differenziata domiciliare porta a porta.
Rimosse le isole ecologiche ed i contenitori stradali all’esterno dei quali si formavano delle vere e proprie discariche (FOTO), a causa del “turismo” indiscriminato dei rifiuti da parte di residenti di altri quartieri e di altri Comuni e ad un conferimento improprio.
Dal 28 luglio scorso, dunque, i residenti delle vie interessate, in base al calendario consegnato loro, dovranno esporre i sacchi ed i contenitori entro e non oltre le ore 6.00, orario a partire dal quale gli operatori della Fermo Asite inizieranno la raccolta e svuoteranno i contenitori.
“I risultati del servizio che abbiamo fortemente voluto iniziano a vedersi e sono soddisfacenti– ha dichiarato l’assessore all’ambiente Alessandro Ciarrocchi – la rimozione fisica dei cassonetti ha prodotto quello che abbiamo visto, ovvero decoro ed ordine in via Respighi e per questo ringraziamo i cittadini che hanno recepito rapidamente il cambiamento ed hanno collaborato”.
E visti i risultati di via Respighi, sempre sul fronte della raccolta differenziata l’Assessore Ciarrocchi annuncia un’altra novità: “dopo il 20 agosto a Lido Tre Archi “acceleriamo”: all’Eco Point, l’isola ecologica mobile itinerante informatizzata (attiva dal 23 giugno scorso), se ne affiancheranno – sempre in via sperimentale – altri due. I tre sistemi modulari scarrabili, testati dalla Fermo Asite, prima di diventare unici “convivranno” con i sistemi di raccolta tradizionali e gireranno così a rotazione in sei punti del quartiere”.
Video sorvegliata, dotata di 8 bocchette automatiche per il conferimento, attraverso apposite tessere magnetiche distribuite alle famiglie, di rifiuti urbani (vetro, carta-cartone, plastica, umido, indifferenziato, olii vegetali, pile, RAEE R4 come apparecchiature elettriche ed elettroniche, informatiche, piccoli elettrodomestici, ecc.), l’isola informatizzata, tecnologicamente avanzata, verrà rimossa dopo 6 ore (dalle ore 8 alle ore 14, da settembre fino alle 18.00) in orario diurno. Il modulo scarrabile vedrà la presenza di un operatore che, oltre a coadiuvare ed accompagnare i cittadini nei primi conferimenti, fungerà anche da deterrente per scoraggiare chi vorrà farlo in modo improprio.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X