facebook rss

Fusione Amandola-Comunanza: assemblea per discutere del futuro dei due comuni

INCONTRO - Tanti i presenti che hanno voluto capire quello che potrebbe essere il nuovo scenario, anche in vista di un possibile referendum.
lunedì 8 agosto 2016 - Ore 17:45
Print Friendly, PDF & Email
Uno scorcio di Amandola

Uno scorcio di Amandola

Un’assemblea partecipata, quella organizzata ieri ad Amandola, con al centro il tema della fusione dei piccoli comuni sotto i 5000 abitanti. Tanti i presenti che hanno voluto capire quello che potrebbe essere il nuovo scenario, anche in vista di un possibile referendum. Tra i sostenitori della fusione tra i due centri montani era presente anche Riccardo Treggiari, ex sindaco di Amandola. Nel corso dell’assemblea sono state ascoltate testimonianze di chi ha già vissuto esperienze simili e di chi le ha studiate dal punto di vista economico. “In sintesi – commenta Attilio Bellesi –  si tratterebbe di un accorpamento delle funzioni amministrative ed economiche con notevole contenimento delle spese e più efficienza nei servizi. Certo, al posto di due o più consigli comunali ce ne sarebbe uno solo. E uno solo sarebbe il sindaco. Per i comuni che si fondono si prospettano consistenti agevolazione relative alla percezione di contributi, ma anche a facilitazioni di altra natura”. Dall’altra parte c’è il fronte dei contrari, non pienamente convinto dell’utilità dell’operazione di fusione. Resta da capire da che parte si schierano i cittadini: a loro spetta infatti l’ultima parola.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X