facebook rss

Piazza dell’Unità è una selva,
i residenti:“Intervenite o chiamiamo la Procura”

martedì 9 agosto 2016 - Ore 14:59
Print Friendly, PDF & Email

WhatsApp Image 2016-08-08 at 20.55.18

 

di Luca Craia

È un vero e proprio grido di aiuto e di rabbia quello che viene da piazza Dell’Unità, un sottoquartiere di Santa Maria  a Montegranaro, densamente popolato. Circa mille persone, che vivono da anni con il problema irrisolto della lottizzazione denominata “La Chiocciola”, un appezzamento di terreno che non è mai stato edificato dal privato che lo possiede e che, nel tempo, si è trasformato in una specie di giungla metropolitana: “Ci sono animali di ogni tipo – raccontano i residenti della zona –  topi grossi come gatti, serpenti più o meno velenosi per non parlare di zanzare ed altro”.

WhatsApp Image 2016-08-08 at 20.57.26Più volte il vicinato ha interessato il Comune perché si intervenisse con un’apposita ordinanza che poi venisse fatta rispettare.  Da diversi mesi, raccontano, ci sono stati contatti telefonici col Comune di Montegranaro chiedendo l’intervento delle autorità, prima di tutto di sindaco, responsabile dell’Ufficio Ambiente e della polizia municipale. Un mese fa la Municipale ha effettuato un sopralluogo, ad oggi non è cambiato ancora nulla. L’ultimo contatto con l’ufficio Ambiente, la scorsa settimana, aveva portato ad assicurare un intervento entro lunedì scorso, intervento che, però, non c’è stato. “Siamo esasperati – concludono i residenti nel loro appello – se non ci saranno soluzioni saremo costretti a interessare la Procura della Repubblica, visto il potenziale rischio per la pubblica incolumità”.

Per le vostre segnalazioni: [email protected]

 

WhatsApp Image 2016-08-08 at 20.53.04

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X