facebook rss

Barca a vela si ribalta,
diportista soccorso
da Capitaneria e Marina servizi

mercoledì 10 agosto 2016 - Ore 15:16
Print Friendly, PDF & Email
Il comandante del Circomare Fabrizio Strusi

Il comandante del Circomare Fabrizio Strusi

 

Soccorso in mare, intorno alle 14,30, per la Guardia costiera di Porto San Giorgio. Erano circa le 14,30 quando alla centrale del Circomare sangiorgese è arrivata una richiesta di aiuto da parte di un diportista che, forse a causa del vento levatosi all’improvviso sulla costa, ha scuffiato al largo di Lido San Tommaso. L’uomo, un turista romano 61enne, M.V. le sue iniziali, non riusciva a risollevare il natante ma fortunatamente è partita la chiamata al Circomare che si è immediatamente attivato con il suo mezzo navale e si è lanciato in soccorso del diportista in difficoltà. I militari, guidati dal comandante Fabrizio Strusi, hanno coordinato le operazioni di sos con l’uomo soccorso, nel frattempo, da un assistente bagnante che lo aveva notato in difficoltà a circa 300 metri dalla costa: “Ero sulla mia torretta di controllo a Lido Tre Archi – racconta l’assistente bagnante intervenuto – quando mi sono accorto che a circa 300 metri dalla riva una barchetta a vela aveva scuffiato facendo cadere il suo unico passeggero in mare. Resomi conto del pericolo sono intervenuto raggiungendo col pattino l’uomo in difficoltà. Caricatolo a bordo con l’aiuto di un altro uomo intervenuto, ho portato il malcapitato a riva insieme alla barca (un laser). Lì mi sono accertato delle buone condizioni di salute del diportista”. Fortunatamente, dunque, per il 61enne nessuna conseguenza se non un grande spavento.

 

 

guardia costiera

marina servizi salvataggio bagnini

Un assistente bagnante della Marina servizi


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X