facebook rss

Centrale a biomasse: Valutazione d’Impatto Ambientale, la Provincia dice no

mercoledì 10 agosto 2016 - Ore 18:18
Print Friendly, PDF & Email
Aronne Perugini Presidente Provincia Fermo

Aronne Perugini Presidente Provincia di Fermo

 

di Paolo Paoletti

La premessa è che la realizzazione della centrale a biomasse di Campiglione è ufficialmente saltata per mancanza di fondi. Non per questo però, non essendo stato ritirato il progetto da parte di Powercrop, l’iter per la Valutazione d’Impatto Ambientale (VIA) si è fermato. Dopo settimane di attesa e dopo il parere, tendenzialmente negativo ma in parte ambiguo dato dall’Asur, la Provincia di Fermo finalmente si è espressa.

Con determinazione del 4 agosto 2016 il dirigente di settore e responsabile del procedimento Roberto Fausti esprime:  “Un giudizio di compatibilità ambientale negativo, per le motivazioni sopra esposte che si fondano sui pareri contrari sopra elencati, sul progetto Polo Energie Rinnovabili di Fermo – C.da Campiglione, Fermo – FM, relativo ad una centrale a biomasse di potenza termica pari a 47 MWt, presentato dalla ditta PowercropS.r.l.”

Dunque la Provincia di Fermo riconferma la sua contrarietà alla realizzazione della centrale a biomasse in quella che è la nuova Valutazione d’Impatto Ambientale voluta dopo che il Consiglio di Stato aveva dato ragione al gruppo Eridania Sadam imponendo alla Provincia di ripetere l’iter di verifica ambientale.

Anche in questo caso, se non soddisfatta, la Powercrop potrà fare ricordo al TAR entro 60 giorni dalla data della determinazione.

Rappresentanti della rsu ex Sadam che commentano:”Ci domandiamo se i motivi del nuovo no alla V.i.a.  siano così forti, diversi e netti rispetto  agli altri due dinieghi  del passato? Nutriamo fortissimi dubbi.  Il Consiglio di Stato chiedeva questo  nella sentenza di ottemperanza. Pensiamo ad una richiesta danni rafforzata” .

LEGGI LA DETERMINAZIONE DI VALUTAZIONE D’IMPATTO AMBIENTALE


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X