facebook rss

Atletica beach: è di Guarini
il salto più lungo,
Bilanzola primeggia tra le donne

PORTO SAN GIORGIO - La sfida in pedana, a suon di salti, si è conclusa con la vittoria del poliziotto Alessio Guarini, che si è aggiudicato il trofeo Chemicontrol con un volo di 7,05 metri
venerdì 12 agosto 2016 - Ore 18:23
Print Friendly, PDF & Email
Premiazione femminile atletica salti spiaggia 2016

La premiazione femminile dell’Atletica beach 2016

Il tempo non è stato clemente, ma non è riuscito a rovinare la festa dell’Atletica Beach 2016, rinviata a mercoledì scorso a causa delle cattive condizioni meteo. “L’esibizione di salto in lungo in spiaggia, allo chalet Vela di Porto San Giorgio – fanno sapere gli organizzatori dell’evento sportivo – ha offerto uno spettacolo sportivo divertente, a cui ha assistito anche il sindaco Nicola Loira, intervenuto per consegnare il riconoscimento dell’amministrazione comunale al fortissimo lanciatore di martello Giorgio Olivieri, due volte campione italiano e reduce dai campionati europei allievi di Tblisi (Georgia) dello scorso luglio. La sfida in pedana, a suon di salti, si è conclusa con la vittoria del poliziotto Alessio Guarini, che si è aggiudicato il trofeo Chemicontrol con un volo di 7,05 metri. Gli ha dato filo da torcere fino all’ultimo salto il cubano Demetrio Bonell Mora, atterrato a 6,97 metri; il terzo posto è andato all’abruzzese Lorenzo Mantenuto, talento emergente dei salti, che ha ricevuto anche un premio speciale, la “Coppa Michele Giovannetti” per il miglior risultato tecnico giovanile. Nella gara femminile, che metteva in palio la “Coppa Vela”, si è imposta Giada Bilanzola, capace di saltare 5,82 metri, davanti alla diciottenne Martina Aliventi e all’atleta di casa, Silvia Del Moro, veterana della manifestazione. Per la cerimonia di premiazione sono stati utilizzati due valletti d’eccezione, i giovani talenti dell’Atletica Sangiorgese, Martina Cuccù, primatista regionale del salto in lungo e dei 60 metri ostacoli ragazze, e Daniele Pennacchietti, detentore del record marchigiano sui 600 metri, entrambi attesi, a settembre, dalle finali nazionali di prove multiple in Sardegna”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X