facebook rss

Intervengono per soccorrere una ragazza,
rischiano l’aggressione

lunedì 15 agosto 2016 - Ore 12:05
Print Friendly, PDF & Email

croce azzurra ambulanze

di Paolo Paoletti

Una nottata di lavoro, quella appena trascorsa, per i volontari delle pubbliche assistenze impegnati nel garantire i soccorsi in tutto il territorio, soprattutto sulla fascia costiera. Tanti gli interventi, soprattutto per malori di giovani ubriachi dopo aver trascorso la serata in spiaggia o in qualche locale.

Era notte fonda quando, ai volontari della Croce Azzurra di Porto San Giorgio, è arrivata una richiesta d’intervento.  L’equipaggio sangiorgese è infatti intervenuto a Casabianca di Fermo, di fronte all’hotel Royal, per soccorrere una ragazza che, ubriaca, perdeva sangue dal naso.  Insieme a lei, secondo il racconto di alcuni testimoni, un gruppo di ragazzi originari dell’europa dell’est suoi amici. Secondo una prima ricostruzione sembra che la donna perdeva sangue dopo essere stata picchiata da uno dei ragazzi in preda ai fumi dell’alcool. Mentre parte del gruppo ha aiutato i soccorritori a caricare la ragazza in ambulanza, un altro giovane, di circa 30 anni, anche lui in preda all’alcool, ha iniziato prima ad inveire contro l’equipaggio della Croce Azzurra aggredendoli verbalmente e poi a lanciare provocazioni fisiche. Il 30enne stava per aggredire i soccorritori e li avrebbe ripresi e fotografati con il cellulare minacciandoli. Volontari della Croce Azzurra che con grande professionalità e sangue freddo hanno evitato ogni provocazione allertando subito una pattuglia della polizia arrivata sul posto per identificare l’aggressore. Ambulanza che è poi ripartita diretta al pronto soccorso.

Un plauso dunque alla squadra della Croce Azzurra di Porto San Giorgio e a tutte le altre realtà di pubblica assistenza che ogni giorno lavorano con professionalità evitando anche situazioni di potenziale pericolo come in questo caso.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X