facebook rss

Con Calcutta la musica del Mayday si prepara a conquistare Sant’Elpidio a Mare

mercoledì 17 agosto 2016 - Ore 15:29
Print Friendly, PDF & Email

may day sant'Elpidio a mare

 

di Maikol Di Stefano

Arriva in città Calcutta e il Mayday cambia data. E’ il cantautore del momento, insieme ad Adriano Viterbini & Los Indimenticables, Yakamoto Kotzuga e Awhyl. E’ questo il parco ospiti della settima edizione del festival musical, organizzato dai ragazzi del Gamlab, insieme all’Amat e all’amministrazione comunale e che andrà in scena nel centro di Sant’Elpidio a Mare domenica a partire dalle 18.

“ Il format del Mayday resta sempre lo stesso, rispetto a quello che si è visto in questi anni cambiano gli artisti, ma non i contenuti. La punta di diamante è indubbiamente il concerto di Calcutta, l’artista clou dell’estate, ma c’è tanta altra qualità  anche negli altri ospiti del festival. – spiega Giuseppe Rizzo di Gamlab – Tornano inoltre al Mayday gli Awhyl, un gruppo locale che negli ultimi 12 mesi ha portato avanti a livello internazionale un progetto con Nastro Azzurro. Abbiamo un palinsesto quest’anno che possiamo considerare molto variegato. Abbiamo una novità importante che sta nello spostamento della data, da maggio ad agosto, cosa che se dovesse funzionare dovrebbe portare ad una ricollocazione definitiva dell’evento. Questo sarà anche il primo anno, in cui l’ingresso all’area concerto sarà a pagamento. Una cifra simbolica di 5 euro, inoltre ora come ora la prevendita sta andando molto bene. Biglietti che saranno disponibili anche domenica stessa, a partire dalle 19.30 nella biglietteria posta in piazza”.

Non solo musica, ma anche street food e punti ristoro, mercatini ed artisti di strada che animeranno il centro di Sant’Elpidio a Mare a partire dalle 18. “Ringrazio Gamlab per quello che fanno, per la ricerca di novità e il prestigio che stanno dando a questa città”. Le parole dell’assessore alla cultura Stefania Torresi, che insieme all’Amat daranno supporto all’intero evento. Sarà infatti il primo anno che l’evento avrà una triplice organizzazione, come comune, Amat e Gamlab. Inoltre per il secondo anno, il Mayday, avrà il patrocinio della regione Marche. “Come strumento degli enti locali, non possiamo che essere vicini al comune. – spiega Monia Bassetti – Dal 2015 l’Amat ha allargato la sua attività anche alla musica, quindi risulta naturale entrare in ottica Mayday sostenendolo”. Biglietti acquistabili anche su Vivatickets.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X