facebook rss

L’alba accompagnata dalla musica
di Federico Bracalente

giovedì 18 agosto 2016 - Ore 12:33
Print Friendly, PDF & Email
Federico Bracalente

Federico Bracalente

Tutta un’Altra Musica torna a a Pedaso che, da anni, ne ospita le proposte musicali in spazi di grande suggestione. Come il lungomare dei Cantautori, che sabato 20 Agosto all’alba vedrà esibirsi Federico Bracalente. A partire dalle ore 5.30, sulla spiaggia Matepaja, il giovane musicista fermano si esibirà con una suite per violoncello solo.

“Siamo felici di confermare la nostra collaborazione con il Comune di Pedaso – afferma Giambattista Tofoni, direttore artistico della rassegna musicale -, una realtà che ci ha sempre accolto in maniera straordinaria e che è stata capace di attrarre tantissimi spettatori, sia per la bellezza degli spazi, sia per il grande lavoro sviluppato in questi anni”.

“Non è estate senza SummerTam a Pedaso – aggiunge l’Assessore alla Cultura Paolo Concetti – dopo la fantastica Alba del 14 agosto che ha visto la partecipazione di migliaia di persone per tutta la notte, una proposta più intima in collaborazione con un giovane talento nostrano. Pedaso ha intrapreso un percorso di valorizzazione delle eccellenze che sta dando ottimi risultati, diventando più attrattiva in termini culturali e turistici”.

Federico Bracalente, nato a Fermo (Italy) nel 1982, inizia a cinque anni lo studio del violoncello. Si è perfezionato con Mario Brunello, Giovanni Sollima, approfondendo il repertorio antico con Stefano Veggetti.  Risultato vincitore di due borse di studio all’Accademia Mahler, ha seguito le lezioni delle prime parti dei Berliner Philarmoniker  e del Teatro alla Scala. In veste di camerista è invitato in festival come Suoni delle Dolomiti, Ravello Festival,  Festival Violoncellistico Alfredo Piatti, Mantova Chamber Music Festival incontrando artisti come Wolfram Christ,  Giovanni Sollima, Mario Brunello, Daniele Di Bonaventura, Michele Barchi, Luca Scandali,
Francesco Manara, prime parti dei Berliner Philarmoniker.  E’ membro di importanti ensemble cameristici italiani quali l’Orchestra da Camera di Mantova e l’Orchestra d’Archi Italiana.  La sua ricerca è orientata sull’esecuzione della letteratura tardo barocca e classica eseguita con strumenti storici,  con particolare interesse per gli autori di transizione.  Il violoncellista e compositore Giovanni Sollima lo ha definito come “ Musicista e Violoncellista di rara eleganza e sensibilità”  La sua attività discografica comprende dischi editi da Egea, Brilliant Classics, Hyperion.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X