facebook rss

Terremoto, Nuova Banca Marche sospende il pagamento delle rate dei finanziamenti
di famiglie e imprese

giovedì 25 agosto 2016 - Ore 13:32
Print Friendly, PDF & Email

Amatrice 2

Nuova Banca Marche aderisce all’invito dell’Abi a sospendere il pagamento delle rate dei finanziamenti a famiglie e imprese residenti nei comuni colpiti dal terremoto. In segno concreto di aiuto verso le popolazioni coinvolte dal violento sisma che colpito alcune zone di Lazio, Marche e Umbria il 24 agosto, Nuova Banca Marche sospenderà fino a 12 mesi, a chi ne farà richiesta, il pagamento di mutui, prestiti personali e chirografari relativi a immobili danneggiati dal terremoto. L’iniziativa è estesa anche ai titolari delle attività commerciali ed economiche svolte negli edifici danneggiati. Nuova Banca Marche promuove anche una raccolta fondi a favore delle popolazioni colpite tramite l’apertura di un conto corrente (Iban: IT95 Y060 5521 2050 0000 0023 000) intestato a “N. Banca Marche sisma 2016”. Le donazioni raccolte saranno destinate all’amministrazione comunale di Arquata del Tronto, uno dei comuni più colpiti dal sisma. I bonifici effettuati su questo conto corrente saranno esenti da commissioni e spese. Nuova Banca Marche contribuirà alla raccolta fondi con un versamento di 10mila euro. E’ stato inoltre deciso lo stanziamento di un plafond di 20 milioni di euro destinato agli interventi di prima ricostruzione in tutti i territori dove è presente la banca. Saranno concessi prestiti personali a condizioni agevolate ai privati che hanno subito danni a beni mobili e immobili; prestiti chirografari e aperture di credito in conto corrente a condizioni


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X