facebook rss

“I Lupo Alberto’s Band” tra ricordi e solidarietà

SPETTACOLO - "I Lupo Alberto's Band", storica Band Fermana allo Chalet Calypso. Nel cuore, oltre la musica, la solidarietà verso i terremotati: parte dell'incasso della serata devoluto alle popolazioni colpite dal sisma.
venerdì 2 settembre 2016 - Ore 08:34
Print Friendly, PDF & Email

FullSizeRender

Di Silvia Remoli

Si è svolta ieri sera, presso lo chalet Calypso di Porto San Giorgio la riunione della storica Band Fermana, “capitanata” dall’eclettico Jonathan Cipelletti, noto ristoratore del centro storico di Fermo con la passione per la musica.

Il suo è stato un vero e proprio spettacolo all’insegna dei ricordi ma anche dell’intrattenimento e dell’improvvisazione , grazie all’intesa, a quanto pare mai persa , con gli altri componenti del gruppo: alla chitarra elettrica Domenico Malatesta, alle tastiere Marco Primavera, alla Batteria Luca Cingolani, al basso Valerio Ricci.

 

IMG_4811

 

Durante l’esibizione Jonathan ha generosamente dato in prestito il suo microfono anche ai cari amici come si fa con le vere e proprie guest stars: hanno infatti arricchito la serata  Fabio Ciccoli, con memorabili canzoni anni’80, la bravissima Anna Laura Alvear Calderon , talentuosa cantante jazz dal timbro caldo e con un’estensione vocale sbalorditiva, ed infine Federico D’Annunzio che, oltre ad aver giocato con le parole di “Disperato Erotico Stomp” re-interpretando ironicamente il pezzo di Lucio Dalla, ha sfoderato la sua indiscussa dote di cantautore con “Questa è la mia città”, il suo singolo, una vera e propria dedica alla sua Porto San Giorgio,  che l’ha portato anche a calcare il palco del programma “Radio DeeJay on Stage”.

 

IMG_4824

 

Ma, oltre al divertimento, alle risate in compagnia ed  al ballo sulla spiaggia, non sono mancati pensieri di solidarietà verso chi in questi giorni ha subìto il forte trauma dovuto al terremoto e,  pertanto, parte dell’incasso verrà devoluto proprio alle persone bisognose di aiuto colpite dal sisma: perché la musica, per fortuna,  è quella lingua universale capace di lanciare messaggi ben più complessi e  profondi di sette semplici note.

 

IMG_4868

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X